24 marzo 2016 Approvata la legge sulla geotermia: sosteniamo le energie rinnovabili La geotermia è una fonte di energia rinnovabile che utilizza il calore della terra o l’acqua delle falde per produrre calore o raffreddare attraverso le pompe di calore. Con la legge che abbiamo approvato sosteniamo l’utilizzo di tecnologie sostenibili e di energie pulite da parte dei cittadini e garantiamo una serie di possibilità anche in termini occupazionali

La geotermia è una fonte di energia rinnovabile che utilizza il calore della terra o l’acqua delle falde per produrre calore o raffreddare attraverso le pompe di calore. In passato è stata utilizzata spesso per creare energia elettrica, molto meno per il calore.  Il nostro è un territorio a forte vocazione geotermica, per questo abbiamo deciso di intervenire con una legge per semplificare le procedure, garantire trasparenze e tutelare l’ambiente. Tutto questo tra l’altro, potrebbe avere benefici anche dal punto di vista occupazionale.

Come funzionano gli impianti di geotermia? Funzionano attraverso le pompe di calore. Con la legge ci siamo occupati in particolare della geotermia a bassa entalpia, che è quella con le sonde meno profonde e che usa le temperature più basse, quindi molto poco impattante dal punto di vista ambientale. La legge definisce la classificazione delle tipologie di geotermia, e stabilisce la classificazione degli impianti geotermici a seconda della sorgente termica utilizzata.

Una soluzione moderna, ecologica ed economica per edifici residenziali e pubblici. È una fonte energetica utilizzata per la climatizzazione degli edifici residenziali e pubblici, e rappresenta una soluzione moderna dal punto di vista delle tecnologie ma anche dal punto di vista economico, infatti porta ad un risparmio nel tempo per i cittadini, che possono usufruire anche di detrazioni fiscali, e porta ad una riduzione delle emissioni di CO2 fino al 50%. Un’opportunità di sviluppo anche per le imprese che potranno investire per l’innovazione dei sistemi energetici con le conseguenti opportunità occupazionali importanti in un settore che vede il Lazio un modello positivo per l’intero Paese.

Norme certe per un maggiore utilizzo di tecnologie sostenibili e di energie pulite. Con questa legge sosteniamo l’utilizzo di tecnologie sostenibili e di energie pulite da parte dei cittadini e garantiamo una serie di possibilità anche in termini occupazionali. Il regolamento attuativo previsto, tra l’altro, prevede che per gli impianti più piccoli l’installazione di una sonda geotermica sia considerata edilizia libera, sottoposta solo alla SCIA, la Segnalazione certificata di inizio attività.

Come sempre, la trasparenza. Istituiremo anche il Registro degli impianti geotermici e Carta idrogeotermica nazionale: serviranno sia come “data base” degli impianti, per effettuare un monitoraggio continuo, sia per valutare la compatibilità con il contesto geologico del Lazio di proposte di impianti a media ed alta entalpia.

 

 

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica