22 maggio 2014 Portiamo i libri e la lettura nelle scuole Una nuova iniziativa con al centro il mondo dei libri. Il nostro obiettivo è incoraggiare alla lettura nelle scuole per i più giovani: i bambini delle elementari e i ragazzini delle medie. Leggere è un piacere, non un obbligo, come è un piacere raccontare e raccontarsi

La lettura deve essere un diritto di tutti. Per questo da quando siamo arrivati abbiamo promosso tante iniziative per sostenere e promuovere il  mondo che ruota intorno ai libri: dalle biblioteche, al patrimonio culturale e alla scuola. Oggi lanciamo un nuovo bando rivolto proprio alle scuole primarie e secondarie di primo grado.

Favoriamo il mondo della lettura e dell’editoria. Il bando si chiama ‘Io scrivo’. Il nostro obiettivo è incoraggiare alla lettura passando per la scrittura i più giovani, i bambini delle elementari, i ragazzini delle medie. E lo facciamo in un contesto per loro di riferimento, la scuola.

Leggere è un piacere, non un obbligo, come è un piacere raccontare e raccontarsi. È questo il senso più profondo di questa iniziativa: vogliamo premiare i progetti che portano nelle scuole la didattica della scrittura.

C’è tempo fino al 7 luglio per partecipare a ‘Io scrivo’, ogni progetto può ricevere un contributo massimo di 10.000 euro.

Clicca qui per maggiori informazioni.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE