13 febbraio 2011 Meravigliosa esplosione di popolo

Non è stata solo una grande piazza. E’ stata una Roma bellissima di donne, uomini, ragazzi e ragazze. Diverse generazioni, unite da idee e valori. Una Roma forte, orgogliosa, civile che ha una grande voglia di vivere. E’ stata una meravigliosa esplosione di popolo che ci dice che l’Italia ha ancora tante energie.

E’ giusto manifestare e anche io ho scelto di farlo, perché è importante dare un segnale, riaffermare la centralità di un campo di valori condivisi e non rassegnarsi al trionfo di un dilagante relativismo dell’etica pubblica per cui tutto è possibile, tutto è giustificabile, tutto è uguale. Quello che vediamo oggi nelle piazze delle nostre città e di tanti Paesi del mondo è un grande movimento per la rigenerazione civile dell’Italia e per il merito. Parlare di una manifestazione sul sesso, di lenzuola, mutande e buchi della serratura, significa dire il falso e offrire di questo movimento una caricatura molto lontana dalla realtà. Il puritanesimo non c’entra (ipocrita, semmai, e’ chi due anni faceva ideologia con il Family Day e oggi dice che tutto è lecito). Il problema dell’Italia non è quello che avviene dentro al letto, ma l’idea che andare a letto con qualcuno possa diventare il metodo di selezione di una classe dirigente. Il modo per fare strada. Questo è umiliante. E se qualcuno dice ‘ma è sempre stato così’, questa piazza dice che adesso l’Italia vuole cambiare.

Oggi tante italiane e tanti italiani, sono in piazza per chiedere al proprio paese un nuovo spazio di cittadinanza, democrazia, speranza e dignità per il loro futuro.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica