8 novembre 2017 Affile: no al monumento per celebrare un criminale fascista La Giustizia ci dà di nuovo ragione: intitolare il monumento a Rodolfo Graziani, un rappresentante spietato del regime fascista, fu un atto improprio da parte del sindaco di Affile e dei suoi assessori. Ora bisogna cancellare subito questa vergogna

Qualche anno fa il sindaco di Affile, in provincia di Roma, aveva intitolato un monumento a Rodolfo Graziani, un rappresentante sanguinario e spietato del regime fascista. Naturalmente, appena sono diventato presidente della Regione Lazio, mi sono opposto a questa scelta scellerata e abbiamo subito cancellato il finanziamento al progetto.

L’idea scellerata di dedicargli un monumento ha significato calpestare la storia e la memoria di migliaia di vittime e, insieme, rifiutare i valori dell’antifascismo e del rispetto per i diritti umani su cui è fondata la nostra Repubblica.

La Giustizia ci dà di nuovo ragione. Ha stabilito che intitolare quel monumento fu un atto improprio da parte del Sindaco di Affile e dei suoi assessori, che hanno utilizzato fondi regionali per celebrare un criminale.

Ora bisogna cancellare questa vergogna dalla nostra regione.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet