21 marzo 2013 Una nuova legge sulla sanità con chi lavora nel settore tutti i giorni Da oggi sono commissario alla Sanità del Lazio. Vogliamo un nuovo modello, a partire dalle nomine: i direttori generali e le figure apicali saranno valutate da un organismo indipendente, per rafforzare trasparenza e meritocrazia

Il Governo mi ha nominato commissario alla sanità del Lazio.

La situazione economica che abbiamo trovato è devastante. Ma non devono essere i cittadini a pagare. Vogliamo riaprire un dialogo con i cittadini, perché non è possibile basare sui tagli lineari tutta la strategia sulla salute delle persone.

Abbiamo già chiesto al Governo di rivedere i criteri del piano di rientro, perché la salute non può essere vissuta solo sul piano dei conti e dei numeri.

Vogliamo costituire una commissione di altissimo livello che chiami a raccolta tutto il mondo delle professioni, per avere un luogo di confronto e preparare una nuova legge sulla sanità.

La commissione coinvolgerà chi si occupa di sanità tutti i giorni, ovviamente lo faremo a costo zero.

Le nomine in campo sanitario, dai direttori generali alle figure apicali, saranno valutate da un organismo terzo, indipendente, per rafforzare trasparenza e meritocrazia.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet