1 agosto 2016 Nuove farmacie, tutto avverrà nei tempi previsti Per quanto riguarda l’assegnazione delle 274 nuove sedi di farmacia in tutto il Lazio, la Regione ha richiesto al Prefetto di Roma di attivare un protocollo operativo specifico con l’obiettivo di procedere con le assegnazioni delle 274 nuove sedi di farmacia, di cui 119 nella Capitale, senza il pericolo di infiltrazioni da parte di organizzazioni criminali

La Regione non sta rallentando nessuna assegnazione delle nuove farmacie  ma vogliamo che tutto sia fatto nella piena trasparenza e legittimità. Ecco come si sono svolti i fatti: con una norma nazionale del 24 gennaio 2012 parte l’iter per il potenziamento del servizio farmaceutico nazionale per oltre tremila sedi in tutta Italia, di cui 274 nella Regione Lazio. L’interpello nazionale gestito dal Ministero della Salute con cui i concorrenti vincitori  hanno optato le sedi si conclude in data 23 maggio 2016 . Da quella data sono avviate le procedure  amministrative di assegnazione che avvengono con determina dirigenziale.

Pertanto è solo da quella data , ossia due mesi fa, che la Regione sta  procedendo  nell’iter amministrativo. D’altronde su questo concorso nazionale pendono decine di ricorsi al Tar ed in Consiglio di Stato ed avere la piena certezza degli atti garantisce sia la Pubblica Amministrazione che chi da aggiudicatario deve sostenere investimenti privati  a volte anche di milioni di euro,  e farlo in assenza di contenziosi è un valore aggiunto per tutti.

Infine ci siamo preoccupati assieme al Prefetto di Roma ed agli organi inquirenti ed investigativi di garantire la trasparenza e la legalità in un settore purtroppo oggetto di infiltrazioni della criminalità organizzata , come dimostrato da recentissime indagini della Procura milanese in cui emerge come  la ‘ndragheta ha puntato su questo settore. Pertanto , senza ritardare l’iter amministrativo in corso, la Regione ha ritenuto opportuno richiedere un protocollo operativo con la Prefettura e gli organi investigativi per garantire che non vi sia nessuna infiltrazione nella assegnazione delle 274 sedi del Lazio di cui 119 nella sola Roma capitale.

D’altronde parliamo di una concessione di un servizio pubblico importante che richiama ingenti investimenti e liquidità di denaro e questa amministrazione vuole garantire la piena trasparenza.  Questa volontà  è una grande  opportunità di trasparenza di cui nessuno deve aver timore.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica