2 agosto 2016 Rilanciamo l’ospedale di Subiaco con nuovi reparti e nuovi servizi A Subiaco avevano deciso di chiudere l'ospedale. Noi l'abbiamo salvato e oggi apriamo nuovi reparti per i pazienti. Un impegno mantenuto e un'altra bella notizia: i nuovi reparti sono stati realizzati anche con le risorse recuperate dall'evasione fiscale. Una vittoria di tutti

1 milione e 385mila per l’Ospedale Angelucci di Subiaco: dopo un lungo periodo di incertezza per questa struttura, non solo abbiamo mantenuto l’impegno di tenere aperto l’ospedale, una delle vittime designate della politica dei tagli del passato,  ma rilanciamo investendo, aprendo reparti e ristrutturando. Lo facciamo perché questo è un ospedale strategico per il territorio.

Ecco come abbiamo investito i fondi: sono serviti per la ristrutturazione del reparto di medicina generale e la realizzazione del reparto di lungodegenza, che dipende dal reparto di medicina. Il finanziamento comprende la ristrutturazione dei locali, il trasferimento del Reparto di Medicina Generale all’Ala destra del terzo piano e i relativi arredi indispensabili per l’attivazione dei reparti.

Nuovi reparti più moderni ed efficienti, qualche mese fa siamo intervenuti sulla medicina generale per lavori che hanno consentito di ammodernare il reparto e riorganizzare i 20 posti letto già presenti, garantendo altissimi standard qualitativi per le cure ai pazienti. Il nuovo reparto di lungodegenza che inauguriamo oggi ha a disposizione 10 nuovi posti letto e stanze dotate di massimo comfort. I lavori hanno consentito la rimodulazione complessiva degli spazi dell’ospedale e il miglioramento dei percorsi, in particolare per quello che riguarda i locali del Pronto Soccorso. I fondi assegnati alla Asl Roma 5 hanno consentito di risistemare i 30 posti letto di medicina generale cui si aggiungono 10 nuovi posti del reparto di lungodegenza, di cui 1 di isolamento.

Continua l’impegno per migliorare sempre di più la qualità dei servizi offerti da questo ospedale:

  • edilizia sanitaria, investiamo 340 mila euro: qui partirà uno degli 87 cantieri che finanzieremo in tutto il lazio con oltre 264 milioni di euro per interventi di edilizia sanitaria.
  • messa a norma del sistema antincendi, 147 mila euro: il presidio di Subiaco è uno dei destinatari dell’azione da 9 milioni di euro per la messa a norma antincendi di 20 ospedali del Lazio.
  • 61 deroghe concesse all’assunzione di personale nella Asl Rm5: a Subiaco sono destinate 8 unità di personale: nello specifico, 2 medici di medicina generale, 5 oss e 1 medico anestesista.

 


 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica