24 febbraio 2017 Più servizi, strutture e personale al San Paolo di Civitavecchia Oggi l’ospedale San Paolo è un modello di trasformazione e innovazione nella sanità, con servizi più adeguati per i cittadini e il personale, come il nuovo Cup che abbiamo inaugurato oggi, con reparti all’avanguardia, strumentazioni moderne e nuovi posti letto. Fino a qualche anno fa gli ospedali di provincia erano la pecora nera del sistema, oggi invece questo ospedale sta rinascendo

Un nuovo Cup per migliorare i servizi offerti ai cittadini. Ancora passi avanti per l’ospedale di Civitavecchia, che continua a rinnovarsi.  Oggi aggiungiamo un altro tassello alla sanità del territorio con un nuovo Cup sul quale abbiamo investito tra Regione e Asl 142mila euro per restituire ai cittadini un servizio più funzionale con spazi adeguati. Il nuovo Cup sarà dotato di servizi all’avanguardia, come il sistema “tupassi” che aiuterà a risolvere il problema delle file e pagaonline” che sperimentiamo per la prima volta proprio nella RmF e che estenderemo presto all’intera regione. E poi finalmente sono finiti i disagi per cittadini e operatori: il Cup era posizionato all’ingresso dell’ospedale, in spazi ridotti.

Più strutture e più personale. Investiremo altri 450mila euro per realizzare uno spazio di osservazione breve intensiva con 5 letti a servizio del pronto soccorso negli spazi occupati dal vecchio Cup. Una misura che aiuterà ad alleggerire la pressione sul pronto soccorso. Ho anche firmato un decreto che permetterà l’assunzione a tempo indeterminato di 30 unità di personale per l’azienda sanitaria di Civitavecchia. Si tratta di 14 medici, 13 infermieri e 3 operatori sociosanitari. Le assunzioni sono già iniziate.

8 milioni di euro per un poliambulatorio all’avanguardia. Da oltre un anno è operativo un poliambulatorio di 415 mq completamente nuovo riorganizzato per efficientare le prestazioni erogate e dotato di macchinari all’avanguardia, di una sala operatoria per i piccoli interventi e di stanze più ampie per i pazienti e per il personale.

Un punto di riferimento per la rete contro il diabete. Operativi gli ambulatori per la cura del diabete che fanno fare un salto di qualità a questa struttura inserendola tra i centri di riferimento regionali per la cura di questa patologia. Per gli ambulatori abbiamo investito 950 mila euro.

I nuovi investimenti:

1,2 milioni per il nuovo centro immunotrasfusionale. Un nuovo reparto trasfusionale che sarà inaugurato prima dell’estate.

6,2 milioni di euro alla Asl RmF dalle risorse dell’ex art. 20 Per un intervento consistente di manutenzione straordinaria e di potenziamento della rete perinatale dell’ospedale.

+58 nuovi posti letto. questo è uno dei poli ospedalieri in cui la regione aumenta più l’offerta di posti letto nell’ambito del riequilibrio complessivo. Con i nuovi interventi infrastrutturali i posti verranno progressivamente aumentati fino a 58 nuove unità totali.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica