16 dicembre 2014 Un’opportunità concreta per i giovani: partono i corsi della nuova officina delle arti Dal teatro alla canzone e alle arti visive e multimediali. L’iniziativa è rivolta a giovani diplomati, preferibilmente tra i 18 e i 29 anni, ma saranno considerati ‘allievi’ i candidati fino ad una età massima di 35 anni

Oggi parte l’Officina delle arti Pier Paolo Pasolini, è un grande laboratorio innovativo per la formazione dei giovani in tanti settori: dalla canzone al teatro e al multimediale.  E’ una bella novità ma sopratutto è un’opportunità concreta per i nostri giovani che potranno partecipare gratuitamente ai corsi.

Un percorso formativo per giovani diplomati tra i 18 e i 29 anni, ma saranno considerati ‘allievi’ i candidati fino ad una età massima di 35 anni. In tutto sono 68 i posti a disposizione: 25 per la canzone, 25 per il teatro e 18 per il multimediale. Vogliamo formare allievi capaci, che possano entrare nel mondo del lavoro anche a queste nuove competenze e le conoscenze professionali e artistiche.

Corsi e lezioni interdisciplinari e trasversali. I laboratori dell’officina delle Arti Pier Paolo Pasolini  saranno spazi in cui gli studenti potranno fare esperienze e apprendere tecniche e strumenti di lavoro.  Oltre alle lezioni teoriche e pratiche ci sarà anche OfficinaLab, uno spazio in cui gli allievi dei tre corsi si uniranno per realizzare un prodotto finito e immetterlo sperimentalmente sul mercato.

Gli allievi saranno selezionati attraverso un bando di ammissione che è già online e saranno seguiti e indirizzati da un Comitato Tecnico Scientifico (CTS) e da coordinatori di grande professionalità, competenza e reputazione nei diversi settori.

La selezione resterà aperta fino al 9 gennaio 2015. 40 i posti a disposizione per l’insegnamento di altrettante materie nell’ambito del Teatro, della Canzone e del Multimedia. La selezione avverrà con le modalità indicate nell’avviso pubblico, disponibile sul sito qui .

Gli allievi possono iscriversi fino al 19 gennaio 2015. Tra i requisiti richiesti il diploma di scuola media superiore e il raggiungimento del diciottesimo anno di età. Tre i percorsi formativi: Canzone (25 posti), Teatro (25 posti) e Multimediale (18 posti).

Per tutti i dettagli è possibile consultare il sito di Laziodisu e quello dell’Officina. Le domande possono essere inviate anche online.

Questa è la città della cultura e dare la possibilità, gratuitamente, di partecipare a questi corsi è un modo per continuare una strategia di attenzione per una nuova generazione.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet