19 agosto 2014 Scuola: investiamo più risorse, per noi è una realtà centrale Approvato il piano annuale degli interventi per il diritto allo studio scolastico per l’anno 2014/2015. Mettiamo in campo 8,5 milioni di euro. Tante risorse non solo per garantire i servizi standard, come trasporti, mense e libri ma anche per sostenere progetti innovativi e sperimentali

La conoscenza rappresenta un asse strategico per il futuro del Lazio. Investire sul diritto allo studio in tutte le sue declinazioni, dalla scuola all’università, è stato uno dei punti centrali del nostro lavoro di questo anno e mezzo alla Regione.

Qualche giorno fa abbiamo approvato il piano annuale degli interventi per il diritto allo studio scolastico per l’anno che sta per iniziare, il 2014/2015. Mettiamo in campo 8,5 milioni di euro di risorse non solo per garantire i servizi standard ma anche per arricchire l’offerta formativa attraverso progetti innovativi e sperimentali.

Ecco cosa prevede il piano:

Fondi per trasporti, mense, libri e progetti aggiuntivi. Mettiamo a disposizione delle Province 7,2 milioni di euro per garantire questi servizi essenziali. Tra le altre cose investiamo anche circa 595 mila euro per progetti didattici  che saranno realizzati in aggiunta al Piano dell’Offerta Formativa. E poi mettiamo a disposizione dei Comuni 700 mila euro per realizzare interventi nelle scuole dell’infanzia: queste risorse saranno disponibili già da settembre.

Finanziamenti per le scuole dell’infanzia. Sosteniamo interventi di primaria importanza: dal prolungamento dell’orario scolastico, all’apertura di nuove sezioni e al personale educativo. Vogliamo andare incontro alle esigenze delle famiglie e anche a quelle delle lavoratrici e lavoratori del settore.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet