22 maggio 2014 Liste d’attesa negli ospedali: il Policlinico militare del Celio ci darà una mano a ridurre i tempi Per migliorare la nostra sanità dichiariamo guerra ai disservizi e alle liste di attesa. Lo facciamo anche grazie al Cielo. Avviamo una collaborazione per gestire l’emergenza delle lunghe file nei pronto soccorso. E poi sosteniamo la formazione, il Celio rappresenta un’eccellenza in Italia

Da quando siamo arrivati alla Regione abbiamo un pensiero costante, più di tutti gli altri: riportare il diritto alla salute per i cittadini. Dopo anni di tagli siamo tornati ad aprire strutture, come le Case della Salute, tagliando gli sprechi e investendo le risorse risparmiate sui servizi.

Andiamo avanti. In questa fase di grande cambiamento è molto importante fare squadra e mettere a sistema tutte le risorse disponibili. Lo facciamo anche aprendo una collaborazione con il policlinico militare del Celio,  una struttura eccellente, l’unico ospedale militare di tutta Italia.

Riprendiamo un percorso comune. Più di due anni fa la Regione ha firmato un accordo che dava il via a una collaborazione tra il Policlinico Militare e la Regione. Un’ottima iniziativa che però si è interrotta e che oggi rilanciamo.

In particolare, la collaborazione con il Celio sarà importante soprattutto per due aspetti:

La gestione delle emergenze, per esempio nei casi di sovraffollamento dei pronto soccorso degli altri ospedali o in occasioni di particolari eventi che si svolgono a Roma.  In questo modo abbattiamo anche le liste d’attesa nei pronto soccorso.

La formazione. Vogliamo rafforzare la collaborazione con i nostri Policlinici universitari. Come? Anche attraverso percorsi specifici dedicati ai particolari compiti che i medici militari devono svolgere.

Il Celio rappresenta per Roma e per l’Italia un patrimonio davvero unico che per tantissimi motivi non è stato valorizzato fino in fono. Ora chiudiamo  anche questa brutta pagina e guardiamo al futuro con maggiore determinazione per migliorare le cose.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet