23 febbraio 2017 Un nuovo polo per lo sport e la coesione sociale a Ostia, in un bene sequestrato Questo è un territorio che ha subito pesantemente l’infiltrazione mafiosa, il che significa sottrazione di beni comuni, spazi e opportunità a persone e imprese. La struttura viene data in gestione all’Opab “Asilo Savoia” e verrà utilizzata per ridurre attraverso lo sport le condizioni di disagio e l’emarginazione. Pensando soprattutto ai giovani

A Ostia c’è un nuovo polo per la coesione sociale, un luogo diverso dove stare insieme e ritrovarsi per attività sportive gratuite, corsi per gestanti, programmi di dopo scuola e iniziative culturali. Proprio qualche giorno fa abbiamo annunciato il bando per l’utilizzo sociale di una villa sequestrata al clan Casamonica, quella di oggi è un’altra buona notizia perché anche questo luogo nasce in un bene sequestrato. A Ostia lo Stato c’è, il nostro impegno per la legalità non si ferma e saremo sempre in prima linea per combattere condizioni di disagio e emarginazione, pensando soprattutto ai giovani.

Un  luogo di altissimo valore simbolico. Questo è un territorio che ha subito pesantemente l’infiltrazione mafiosa. che ha significato sottrazione di beni comuni, spazi e opportunità a persone e imprese. Forze dell’ordine e magistratura stanno facendo su Ostia un lavoro straordinario, come dimostra la storica sentenza di questo febbraio sulla concessione di stabilimenti balneari sul litorale, e noi facciamo la nostra parte riaffermando la presenza positiva dello Stato.

La struttura viene data in gestione all’Ipab “Asilo Savoia” e verrà utilizzata per ridurre attraverso lo sport le condizioni di disagio e l’emarginazione. Pensando soprattutto ai giovani. La Regione darà anche un contributo per sostenere le spese per attrezzare e allestire la palestra. Azioni come queste sono fondamentali per colpire le mafie dove sono più sensibili, dimostrando che l’economia della legalità è più forte di quella mafiosa. per questo, sarebbe importante approvare le nuove norme sull’utilizzo dei beni sequestrati contenute nella riforma del codice antimafia già passato alla Camera.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica