21 novembre 2013 Rafforziamo la raccolta differenziata “porta a porta” del Comune di Roma: stanziati 19 milioni Diamo risorse per il "porta a porta" a Roma, così innoviamo la gestione dei rifiuti e li trasformiamo in risorsa: un risultato importante che siamo riusciti a raggiungere concentrando tutti i nostri sforzi e le nostre energie

Fino a poco tempo fa le discariche si riempivano del cosiddetto “tal quale” perché i materiali arrivavano tutti insieme senza essere divisi. Con la raccolta differenziata porta a porta trasformiamo in risorsa i rifiuti delle nostre case.

Oggi abbiamo stanziato 19 milioni di euro a favore del Comune di Roma. Li abbiamo sbloccati per favorire il “porta a porta” a Roma e innovare la gestione dei rifiuti.  È un risultato importante che siamo riusciti a raggiungere concentrando tutti i nostri sforzi e le nostre energie. Ed è anche un passo avanti per raggiungere  il prima possibile l’obiettivo del 65% di raccolta differenziata a Roma.

In totale impegneremo 145 milioni di euro per i Comuni. Vogliamo portare in tutta la Regione il nostro modello, come abbiamo fatto alla Provincia di Roma, dove i cittadini coinvolti nella raccolta differenziata porta a porta sono passati da 29mila a oltre un milione.

La raccolta differenziata porta a porta consente il riuso e il riciclo di gran parte dei materiali e ci permette di difendere l’ambiente e creiamo lavoro. Stiamo dimostrando che chiudere definitivamente la stagione dell’emergenza e delle discariche è possibile: lo dimostra il fatto che dopo 35 anni abbiamo chiuso Malagrotta, la più grande discarica d’Europa.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet