3 dicembre 2010 Uniti siamo una forza immensa


“E’ una bella boccata d’ossigeno per tutti gli italiani che cercano una speranza – ha detto Nicola partecipando alla manifestazione del Pd – per tutti quelli che cercano un punto di riferimento, per tutti quelli che hanno capito che la destra non può più governare e per tutti quelli che vogliono mandare Berlusconi a casa. Non è vero – ha aggiunto – che dopo Berlusconi c’è il nulla. Ci sono persone pronte a governare e spero che oggi si sia gettato quel seme per un messaggio di speranza e per voltare pagina”.

“La piazza di oggi dice che ce la faremo. A volte c’è quasi la paura di non farcela, però poi basta lanciare un segnale, perché il nostro popolo è fatto di persone per bene pronte a darci una spinta per andare avanti. C’è un popolo immenso che ci chiede che le tante forze del Pd siano unite, perché così diventano una forza immensa. Se divise diventano tante fragilità mentre si deve far prevalere un pluralismo che declini il bene comune, altrimenti c’è solo frammentazione e fragilità. Dunque no ai protagonisti. Sì al protagonismo del Paese”.

“Cosa succederà il 14 non lo sa davvero nessuno, sta avvenendo qualcosa di non democratico, qualcosa di strano e negativo. Certo, quando si ricorre ai mezzi visti sui giornali, c’è qualcosa che non cambierà: cioè che non esiste più una maggioranza politica che governa l’Italia. Il Paese – ha concluso – continua a pagare un prezzo alto per tutto questo – ha aggiunto è un ulteriore motivo per mandarli a casa”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica