7 maggio 2014 Nasce VisitLazio.com. Valorizziamo il turismo, è una risorsa strategica per sviluppo e lavoro Con il nuovo portale, che sarà presto disponibile in sei lingue, da oggi per i turisti sarà più facile trovare quello che noi abbiamo: paesaggio, arte, cultura, buon cibo. Grazie a questo portale diamo una mano anche agli eroi che hanno fatto impresa sul turismo e che ora non saranno più soli

Il Lazio è una regione bellissima, ma negli anni scorsi è stata promossa male. Vi faccio un esempio. Quando siamo arrivati il sito per i turisti si chiamava ‘ilmiolazio’, una cosa impossibile anche da digitare sul pc.

Da oggi arriva VisitLazio.com: per i turisti sarà più facile trovare quello che tutto il mondo cerca e che noi abbiamo: paesaggio, arte, cultura, buon cibo.

Valorizziamo il nostro patrimonio. Vogliamo allargare la visuale, accendere un faro e far scoprire e visitare l’immenso patrimonio di bellezza della nostra regione. Siamo al lavoro per innovare l’offerta turistica della regione anche in occasione dell’Expo 2015, che è una grande occasione di sviluppo per il Lazio.

Il turismo è una risorsa immensa anche per l’economia, i numeri lo confermano. I lavoratori impiegati in questo settore sono circa 100.000, l’8,5% del totale in tutto il Lazio, più della media nazionale. Le imprese turistiche sono 40.000, mille in più rispetto all’anno scorso. Il Lazio è la destinazione turistica italiana più attraente per gli stranieri  Ogni anno le persone che visitano la nostra regione sono circa 5 milioni: 3 milioni nei siti commerciali, oltre 1,5 milioni nei parchi a tema e circa 850mila crocieristi.

Il portale, che rientra nel nuovo Piano regionale per il turismo, si svilupperà su cinque linee di intervento:

Sosteniamo la crescita e lo sviluppo delle imprese, con l’innovazione, le startup e il nuovo lavoro che stiamo portando avanti sulla personalizzazione dei servizi, il credito, l’internazionalizzazione e la lotta all’abusivismo.

Vicini ai territori, con varie forme di sostegno, dal monoprodotto all’eccellenza diffusa.

Nuovi strumenti per il marketing integrato, per l’informazione, la scelta e l’acquisto.

Semplificazione e adeguamento della normativa regionale, in favore di alberghi, agenzie di viaggio e turismo all’aria aperta.

Servizi per il turista, con l’attivazione di un sistema di informazione insieme agli enti locali del territorio.

Presto in  6 lingue: spagnolo, francese, tedesco, russo, cinese e giapponese. Visitlazio non è solo un portale ma è già presente sui social network Facebook, Twitter e a breve lo sarà anche su  Instagram, Pinterest, Youtube e Google+.

Tutto il mondo conosce Roma, i suoi palazzi, i siti archeologici, i panorami, il patrimonio culturale e le atmosfere che sa evocare. Molti non conoscono ancora il Lazio. Con questo portale diamo una mano anche agli eroi che hanno fatto impresa sul turismo e che ora non saranno più soli.

E ora, vai su VisitLazio e scopri le sue meraviglie, magari c’è qualcosa che non conoscevi.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet