8 maggio 2008 Nicola partecipa all’iniziativa “Un libro per Israele”

"Aderisco con convinzione all’iniziativa ‘un libro per Israele’ promossa da alcuni esponenti del Pd di Roma contro il boicottaggio della Fiera del libro di Torino che vede Israele come paese ospite. E’ un’ottima iniziativa che ribadisce quanto sia importante sconfiggere qualsiasi tentativo di negare la legittimità dello stato d’Israele". E’ quanto ha detto Nicola, che sarà presente sabato pomeriggio a campo de’ Fiori a Roma all’iniziativa.

"La fiera del libro rappresenta uno strumento insostituibile della convivenza civile del dialogo e delle relazioni. Si tratta di un boicottaggio assurdo, perchè rivolto contro scrittori che ogni giorno affermano libertà, tolleranza e pace – aggiunge Nicola – A loro invece dovremmo riconoscenza per le voci di umanità e per la testimonianza di vita che ci trasmettono, per la memoria che fanno rivivere, per le capacità di regalarci emozioni che ci invitano ad indagare il fondo comune di umanità. Il mio gesto simbolico di acquistare un libro di uno scrittore israeliano vuole essere anche un impegno determinato a contrastare le culture dell’antisemitismo e dell’antisionismo ed affermare le ragioni della convivenza e della pace attraverso il riconoscimento del diritto alla sicurezza di Israele e il diritto dei palestinesi ad uno stato democratico ed indipendente".


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet