26 giugno 2008 Nicola presenta la Manovra di Assestamento di Bilancio: “Un’economia virtuosa”

Una manovra di assestamento di Bilancio da quasi 24 milioni di euro quella approvata ieri dalla Giunta provinciale e presentata oggi a Palazzo Valentini da Nicola e dall’assessore provinciale al Bilancio Antonio Rosati. “Con questo assestamento – ha detto Nicola – si chiude definitivamente il ciclo dei 5 anni precedenti di questa amministrazione, nei quali la Provincia ha dimostrato di essere un ente utile. Cinque anni che hanno lasciato un’economia virtuosa e che ha prodotto giudizi di rating molto positivi. A parte 2 spese dovute, tutto il resto dell’assestamento è stato ripartito in 4 direttrici: la scelta di non introdurre nuova pressione fiscale; la scuola; i rifiuti e le politiche di welfare”.
Le due spese dovute a cui Nicola ha fatto riferimento sono rappresentate dai maggiori oneri per far fronte all’aumento del riscaldamento nelle scuole di competenza provinciale (per il quale la Provincia ha stanziato 8,5 milioni) e le coperture per i tagli prodotti dalla Finanziaria 2008 (6,7 milioni). “Da settembre – ha aggiunto Nicola – si aprirà una nuova stagione, la Provincia imposterà la politica dei prossimi 5 anni”.
“Siamo poi molto preoccupati per il calo degli afflussi turistici – ha aggiunto Nicola, ” commentando i dati presentati dall’Ebtl lo scorso 23 giugno ” – Non vorremmo che la virtuosità del modello di sviluppo romano affievolisse. Noi continueremo a sostenerlo perché ha permesso alla capitale di primeggiare negli ultimi 10-15 anni”.
Le cifre della Manovra di Assestamento di Bilancio (complessivamente 23.984.451 euro):

1 milione di euro destinato ai servizi di assistenza dedicati agli alunni disabili delle scuole superiori di competenza provinciale
1,5 milioni di euro destinati per il potenziamento della raccolta differenziata nei 120 comuni della Provincia
1 milione di euro all’edizione del Festival del Cinema
1 milione di euro destinato alle agevolazioni tariffarie sull’abbonamento annuale di Metrebus per anziani, ragazzi sotto i 26 anni e fasce più disagiate.

Dalla manovra di Bilancio 2007 erano avanzati 41 milioni di euro, di cui 9,6 già impegnati per investimenti. Dei circa 31 milioni rimanenti, 5 milioni sono stati accantonati per la spesa corrente del Bilancio 2009 insieme ad altri 10 milioni accantonati per investimenti, in conto capitale. In totale sono 15 i milioni di euro che la Provincia ha messo da parte. Dei 41 milioni di euro complessivamente avanzati dal Bilancio provinciale 2007, circa 13 milioni sono stati utilizzati per la manovra di assestamento di Bilancio 2008.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica