16 luglio 2008 Israele, Nicola: “Il ritorno delle salme è un segnale di distensione”

"E’ una risposta ad un dovere di civiltà ma può rappresentare finalmente anche un segnale di distensione per tutta l’area. Trovo giusto sottolineare questo momento come ha fatto la comunità ebraica di Roma per chiedere che a questo primo segnale possa seguire al più presto un altro grande messaggio di pace e di vita: la liberazione di Gilad Shalit da parte dei suoi rapitori". Così Nicola ha commentato il ritorno delle salme dei due soldati israeliani uccisi in Libano ai loro cari.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet