23 luglio 2008 Nicola con Gilberto Gil: “50 centri di creatività e tecnologia” L'idea che Nicola realizzerà nel territorio della provincia di Roma viene direttamente dal Brasile, col nome di 'pontos de cultura’.

“Abbiamo utilizzato un’idea, un progetto di riduzione del divario digitale in Brasile che fa sentire davvero cittadini del mondo, e fa guardare al futuro: apriremo 50 centri di innovazione e creatività, e saranno indirizzati ai ragazzi, perché si alfabetizzino alle nuove tecnologie e venga colmato il digital divide”.

Il progetto mira a colmare il digital divide, uno degli impegni presi da Nicola durante la campagna elettorale. L’occasione per presentare i nuovi centri è stata la visita del ministro della Cultura e cantautore brasiliano, Gilberto Gil, promotore dell’apertura di due mila ‘pontos de cultura’ nella sua terra, a Roma per il concerto che  terrà domani a Villa Ada per la manifestazione ‘Roma incontra il mondo’.

Ogni centro avrà a disposizione un budget per tre anni, da utilizzare per la dotazione tecnologica: sorgeranno in strutture ancora da individuare, ma probabilmente nei centri provinciali di formazione professionale, nei centri per l’impiego, nelle case cantoniere e nei centri servizi immigrazione.

“La nostra amministrazione – aggiunge Nicola – è molto attenta al tema del contrasto del divario tecnologico e digitale, e intende creare una rete Wi-fi nell’intera provincia per consentire ai cittadini l’accesso gratuito a Internet e portare la banda larga in tutto il territorio. È un’iniziativa di democrazia culturale, di appartenenza a tutti della rete e delle forme di cultura che ne derivano. Gilberto Gil ha affrontato la questione delle pari opportunità di diritti, e ha esportato un modo unico di fare cultura”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica