6 agosto 2008 Nicola ricorda le vittime di Hiroshima, 63 anni dopo

Una manifestazione per non dimenticare la tragedia di Hiroshima e le 250 mila vittime e per consegnare un premio al corpo nazionale dei vigili del fuoco. Così il comitato ‘Terra e Pace’, per l’undicesimo anno consecutivo ha ricordato il bombardamento della città giapponese. ”
Nicola ha affermato: “Ricordare le vittime di Hiroshima, civili inermi che si trovarono coinvolti in un conflitto, è un atto doveroso di memoria. Ed è importante non solo per non dimenticare, ma anche per testimoniare contro le guerre e la proliferazione nucleare. La guerra atomica infatti non ha vincitori, e porta in sé il germe della distruzione totale dell’umanità. Premiare i vigili del Fuoco testimonia il riconoscimento a persone che intervengono nel momento massimo del pericolo e lo fanno sulla base di un rischio personale”.
 ”
Durante la manifestazione sono stati schierati alcuni mezzi storici dei vigili del fuoco accanto ai più moderni capaci di affrontare il rischio nucleare, biologico, chimico e radiologico.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet