20 ottobre 2005 Quelli che lavorano in silenzio Sul Corriere della Sera una breve lettera di replica ad un articolo di Pierluigi Battista sulle dimissioni di Michele Santoro dall'Europarlamento

La lettera di Nicola al Corriere della Sera:

«Caro direttore,

non so se le categorie dei parlamentari europei siano quelle raccontate da Pierluigi Battista nel suo commento. Mi limito a dire però che di categorie ce n’è sicuramente un’altra e non è citata: è la categoria di quei parlamentari che svolgono seriamente e in silenzio, senza i riflettori della cronaca, il proprio lavoro.

«Sono tanti e garantiscono, spesso malgrado il silenzio dei mass media, la difesa degli interessi del nostro Paese e, molti di loro, quella dei valori europeisti. Li vedete poco, se ne parla nei gossip su temi che con l’Europa non c’entrano nulla, ma ci sono e lavorano anche per voi, italiani che all’Europa credete. Se ve ne ricorderete un po’ più spesso ve ne saremo grati».


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica