20 novembre 2008 Nicola: “Le classi ponte sono un’aberrazione culturale”

Il presidente del Consiglio, Berlusconi, nel corso di un convegno per la Giornata nazionale dei diritti dell’infanzia, è tornato sul tema delle ‘classi ponte’ per i bambini stranieri, dicendo che si tratta di una “cosa logica e doverosa a vantaggio dei bambini e delle maestre”.
Nicola ha ribadito la sua posizione, dicendo che: "Le ‘classi ponte’ siano un’aberrazione dal punto di vista culturale e una sciocchezza dal punto di vista didattico. Sotto questo punto di vista è ridicolo sostenere che per imparare la lingua italiana bisogna isolare i bambini stranieri dagli altri italiani. Sarebbe come dire che per imparare l’inglese e’ meglio stare a Roma, piuttosto che a Londra. Ridicolo. Un’aberrazione dal punto di vista culturale perché ghettizzare le minoranza è un atto scellerato di discriminazione. Nessuno si lamenti più degli atti di razzismo e intolleranza se poi è chi governa che prospetta modelli basati su schemi di apartheid".


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica