17 dicembre 2005 Bilancio, l’Europa senza prospettive

Nonostante gli entusiasmi di alcuni giornali e le lodi per il cancelliere tedesco Angela Merkel, l’accordo non è altro che una doccia fredda per il futuro prossimo dell’Unione Europea. Una Unione che riduce le ricorse non può essere competitiva sulla ribalta internazionale. l’impegno assunto da Tony Blair a favore di politiche per l’innovazione e per il sostanziale rilancio di una nuova Europa rimane lettera morta.
L’intervento di Nicola Zingaretti sulla Newsletter del Pse


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica