16 febbraio 2009 Apriremo altri tre centri anti-violenza

L’intervista a Nicola su ‘Il Corriere della Sera’ di oggi.
“Contro la violenza bisogna agire su tutti i fronti. Di certo, con Alemanno dovremo andare dal governo a chiedere fondi per le forze dell’ordine e per i tribunali, dobbiamo chiedere di investire nel rafforzamento della struttura investigativa e repressiva dello Stato. Dobbiamo investire su commissariati e pattuglie, e dobbiamo capire che è inutile continuare a chiedere certezza della pena e rapidi processi se nei tribunali manca tutto, dal personale alla carta per fare i fax…”.
Nicola Zingaretti, presidente della Provincia, Pd. La sua è una polemica verso chi?
“Nessuna polemica, sia chiaro. Con Alemanno stiamo lavorando assieme. Poi certo non si può dimenticare che questo governo ha tagliato i fondi per le forze dell’ordine e, quindi, per la sicurezza: e successivamente ha coperto queste scelte con molti spot”.
Si riferisce ai militari?
“No, io credo che un militare che controlla una stazione sia un deterrente. Ma penso che per controllare il territorio sia più efficace una pattuglia dei carabinieri o della polizia. Le forze dell’ordine, nonostante gli scarsi mezzi, da anni stanno facendo un lavoro straordinario. Però adesso è arrivato il momento di chiedere al governo più fondi per le forze dell’ordine: spero che Alemanno accetti la mia proposta”.
Emergenza stupri: ammesso che il governo conceda e non tagli ancora, bastano più poliziotti?
“Bisogna agire su più fronti. Investire sulla giustizia, controllare meglio il territorio. Puntare su quella rete di parrocchie, oratori e cooperative sociali che col loro operato restringono la terra di nessuno. Noi abbiamo quattro centri anti-violenza, ne apriremo altri tre: sono fondamentali. Non per ultimo, serve una battaglia di valori”.
Lei parla di valori, alcuni cittadini – vicini alla destra – parlano di ronde.
“Alla violenza non si risponde con la violenza: non per essere buoni, semplicemente perché non serve. Per costruire una società più sicura bisogna dare a polizia e carabinieri: uomini, mezzi, fondi. E bisogna mettere tribunali in condizione di funzionare: con fondi e personale. Non c’è altra strada. Di certo gli spot non funzionano. Ripeto: spero che Alemanno si unisca a me in questa richiesta”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet