23 febbraio 2009 Ronde: dal governo un pasticcio ideologico

“Quando si parla di gruppi di volontari a tutela della sicurezza – ha detto Nicola – bisognerebbe sapere che a Roma, ma non solo, operano da tempo associazioni come quelle degli ex Carabinieri e degli ex Vigili Urbani che svolgono attività di volontariato civico nelle aree verdi o davanti alle scuole e costituiscono un valido supporto all’attività delle forze dell’ordine. Purtroppo il decreto del Governo non fa ordine né chiarezza sull’organizzazione di questi gruppi, ma aumenta soltanto la confusione. Evidentemente l’obiettivo di chi ha fomentato il pasticcio di questi giorni non è la valorizzazione delle esperienze positive, ma altro. Il risultato è una brutta e sbagliata operazione d’immagine. Un’operazione molto più pericolosa nei suoi effetti simbolici e culturali che efficace nell’offrire risposte ai cittadini”. ”
“Ancora una volta il Governo sta cercando di avvolgere la realtà delle sue decisioni nei fumi di una campagna mediatica per trascinarci tutti in una discussione ideologica e identitaria. La traduzione simbolica di tutta la discussione in corso è una violenta regressione culturale: enfatizzando la giustizia ‘fai da tè non si aumenta la sicurezza dei cittadini, ma si evocano le squadracce”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica