28 febbraio 2009 Fai la spesa, senza inquinare Nei 16 punti vendita di Roma e provincia che esibiscono il marchio ‘Coop’ saranno distribuite 85 mila shopper riutilizzabili e biodegradabili che andranno a sostituire le classiche buste di plastica. Sottoscritto anche un accordo tra la Provincia di Roma e Unicoop Tirreno.

Un accordo – ha spiegato Nicola – che fa parte di una strategia più ampia per trasformare nei prossimi 5 anni la Provincia di Roma nell’avanguardia italiana della rivoluzione ecologica. Si inquina di meno ma si produce anche più ricchezza e nuovi posti di lavoro. Questo è quindi un modo per migliorare la qualità della vita e l’economia del nostro territorio”.
‘Usami. Non inquino’ si legge sulle buste realizzate in Tnt, tessuto non tessuto, che Nicola ha distribuito oggi ai clienti della Coop di Euroma2. Utilizzandone una per un anno al posto delle  borse di plastica è possibile risparmiare fino a 2,5 kg di rifiuti.

Unicop Tirreno vende in un anno 43,7 milioni di shoppers di plastica, pari a circa 600 tonnellate di plastica: una produzione che richiede l’impiego di 860 tonnellate di petrolio e 400 tonnellate di CO2 rilasciate nell’atmosfera. Evitare la loro produzione equivale a piantare 1300 alberi e a fermare le emissioni prodotte da 143 auto nel corso di un anno con percorrenza di 30.000 km/anno ciascuna.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica