22 maggio 2009 Un anno di scelte e fatti. Il primo anno di Nicola alla guida della Provincia di Roma Nicola ha presentato questa mattina il bilancio del primo anno di amministrazione, illustrando le iniziative e i progetti promossi e realizzati e gli obiettivi ancora da raggiungere attraverso nuove ambiziose sfide con lo scopo di migliorare la qualità della vita dei 4 milioni di cittadini del territorio.

“Il centro sinistra in Italia non c’è, non c’è un’ipotesi di coalizione – ha detto Nicola – Qui abbiamo invece un modello che ha capito che quando si è uniti si è più forti e oggi lo voglio rilanciare come esempio politico. Voglio ringraziare la mia maggioranza, perché un anno fa uscivamo dalla catastrofe del centro sinistra, che si era fatto conoscere soprattutto per la sua litigiosità e questo si è pagato. Abbiamo lavorato – ha aggiunto – e ci siamo riusciti, per proporre un centro sinistra nuovo, unito e che fa una scommessa di governo, puntando sulla modernizazzione del territorio e sulla coesione sociale come grande sfida per governare meglio il problema delle paure e della sicurezza nel nostro paese. Un anno fa non lo potevo dire ma oggi posso invece dire che qui c’è un centro sinistra che non ha mai litigato e che ha prodotto molti fatti. Penso che questo possa essere un buon modello. Abbiamo creduto in un metodo: quello di mostrare una coalizione e di agire come tale”.

In questi 12 mesi sono stati già raggiunti traguardi importanti, come l’avvio della Rete Provincia Wi-Fi e l’installazione dei primi hot spot per il collegamento gratuito ad internet su tutto il territorio, gli investimenti per la messa in sicurezza delle scuole, i bandi di gara e l’apertura di decine di cantieri per la viabilità, le iniziative per il rilancio dell’economia, della creatività e dei talenti, gli interventi a sostegno degli anziani e delle famiglie numerose, il varo del Bando Prevenzione Mille per sostenere interventi di riqualificazione e integrazione sociale nei quartieri e dei comuni. Tanti altri progetti sono stati avviati e segneranno, nella loro realizzazione, il senso del lavoro di un quinquennio.

1) Viabilità e infrastrutture: finanziamento di oltre 90 milioni di euro per la realizzazione di decine di opere e interventi prioritari come il raddoppio della Laurentina, oltre il Gra, la Nomentana Bis, la tangenziale di Subiaco, l’ampliamento e la messa in sicurezza dell’Ardeatina, lo snodo di Ponte Lucano sulla Tiburtina. Con 31,5 milioni di euro saranno realizzati i primi 4 corridoi della mobilità per il trasporto pubblico. Distribuite 40mila metrebus–card per agevolazioni e sconti ai cittadini con un reddito inferiore a 20mila euro.

2) Nuove tecnologie: attivata la Rete Provincia Wi-fi per l’accesso gratuito ad internet, per un investimento complessivo di 7 milioni di euro. Sono stati installati finora più di 70 hot spot in 57 Comuni ed entro la fine dell’anno ne saranno attivati circa 200.

3) Sviluppo Sostenibile della Provincia: approvato il Piano Territoriale Generale della Provincia di Roma e ha avviato una serie di interventi mirati a sostegno dei Comuni, dei cittadini e delle imprese rafforzando l’Ufficio Europa per garantire un migliore accesso ai fondi europei e promuovendo opportunità di sviluppo turistico nei Comuni del territorio.

4) Provincia di Kyoto: messo a sistema investimenti per 400 milioni di euro per una nuova cultura di tutela della difesa dell’ambiente e del territorio, dai pannelli solari sui tetti delle scuole alla riduzione dei rifiuti e la diffusione del porta a porta. Sono stati investiti 318 milioni di euro per migliorare le reti idriche e fognarie e la raccolta differenziata oggi coinvolge 114mila abitanti a fronte dei 29mila dell’inizio del 2008.

5) Lavoro e formazione professionale: stanziati oltre 40 milioni di euro per rafforzare i percorsi di formazione professionale e di inserimento lavorativo che coinvolgono 12mila cittadini della nostra provincia. Sono stati stanziati anche 1milione e 200mila euro per la ristrutturazione dei centri provinciali per la formazione professionale. La Giunta ha poi indicato un nuovo strumento con i ‘piani di azione individuale’ per formazione breve e il  ” tirocinio per 1500 persone con un sostegno al reddito di 500 euro per sei mesi. Infine è stata costituita una task forcedella Polizia Provinciale impegnata nel controllo dei cantieri.

6) Una scuola moderna e di livello europeo: approvate in un anno 124 delibere, con un investimento complessivo di 61 milioni di euro per la messa in sicurezza, l’ampliamento e la manutenzione degli istituti superiori di Roma e provincia, nonché 49 milioni per la realizzazione di cinque nuovi istituti.

7) Una Provincia solidale: garantiti una vasta rete di servizi sociali ” a sostegno delle fasce di popolazione più deboli. Nel 2008 abbiamo garantito l’assistenza scolastica a oltre 3000 alunni disabili, quasi il doppio rispetto all’anno precedente. E’ stato rinnovato il servizio di trasporto per disabili ‘AmicoBus’ ed è stato aperto infine un quarto centro antiviolenza a Guidonia per la tutela delle donne vittime di maltrattamenti.

8) Cultura e nuove idee per il territorio: portato a termine l’opera di restauro, recupero e apertura dei monumenti: tra questi Palazzo Rospigliosi (Zagarolo), il Castello di Santa Severa e Palazzo Ducale di Castelnuovo di Porto per un investimento complessivo di 25 milioni di euro. Sono stati finanziati con 600mila euro progetti di sostegno al teatro: tra questi i teatri di cintura, oltre 100 spettacoli nei comuni dell’hinterland e il circuito provinciale del teatro in sedici comuni. Tra le iniziative di maggior spicco: la mostra Exactitudes a palazzo Incontro, la mostra dedicata ad Anna Magnani e a Topolino ” (realizzate nei sotterranei di palazzo Valentini nell’area degli scavi romani riaperti al pubblico nel periodo natalizio) e la rassegna ‘Provincia delle meraviglie’, dedicata ai tesori meno conosciuti del nostro territorio.

9) Sicurezza e Prevenzione Mille: stanziati 1 milione e 500mila euro per il bando Prevenzione Mille per finanziare interventi di riqualificazione urbana e di integrazione sociale delle aree di maggior degrado del nostro territorio. Sono state consegnate alle Forze dell’Ordine 46 nuove autovetture. ”

10) La Memoria per non Dimenticare: organizzato il viaggio della Memoria nei lager di Auschwitz e Birkenau con 200 studenti di Roma e provincia.

11) Solidarietà e Battaglia per i diritti negati: importanti iniziative per ” tutelare i diritti umani e la democrazia. Nicola ha inaugurato la nuova bottega di Libera in via dei Prefetti dove sono in vendita i prodotti agricoli coltivati nei territori confiscati alla mafia.

Diversi personaggi sono stati ricevuti a da Nicola. Tra questi Ingrid Betancourt, che ha incontrato la stampa italiana per la prima volta dopo la liberazione dalla prigionia, lo scrittore David Grossman, il cantante ed ex ministro del governo brasiliano, Gilberto Gil e l’ambientalista Vandana Shiva.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet