30 giugno 2009 Ripensare Roma e costruire il futuro dell’area metropolitana

"Oggi si ” è aperta per il centro sinistra di governo una nuova fase, di ricerca, che deve vederci protagonisti: non sarà mai un’identità dei no come per troppo tempo è stato per il centro destra". Con queste parole Nicola ha aperto i lavori del dibattito ‘Ripensare Roma. Per un progetto strategico dell’ area metropolitana’ iniziativa organizzata dall’amministrazione provinciale che ha tenuto impegnato per tutta la giornata il centro sinistra di Regione, Provincia e Municipi, "Riprendere a tessere un filo – ha detto Nicola – avere come cuore Roma, il suo futuro, il rapporto tra essa e la sua area metropolitana. La cosa importantissima – ha aggiunto – è che noi non saremo mai il centro sinistra dei no, una coalizione che si caratterizza in negativo rispetto ad altri".
“Il senso dell’ incontro di oggi – ha precisato Nicola – non e’ quello delle rimozioni, ma di guardare finalmente avanti. E’ molto importante che a distanza di un anno si sia discusso di come si è chiusa storicamente la fase del modello Roma iniziata nel ’93. Siamo orgogliosi di essere stati i rotagonisti di una delle fasi più impetuose di crescita della città ma anche di averne fotografato i limiti, come di una crescita economica che ha prodotto molte diseguaglianze. Da oggi si apre un processo di confronto delle forze del centro sinistra, per proporre una nuova ipotesi di sviluppo e di crescita della capitale e abbiamo già raggiunto 2 obiettivi. Per primo siamo tornati a parlare tra di noi, non in chiave ideologica ma sul futuro del territorio. Secondo, sono tornate a parlare la capitale e la sua provincia. Quindi usciamo da un periodo buio, che rischiava di incancrenirsi, di contrapposizioni una volta sulle prostitute, un’altra sul gassificatore. Qui prende invece corpo un’ idea di sviluppo che
dimostra che l’integrazione è un’ opportunità e che e’ vecchia l’idea della contrapposizione".
 ”
L’incontro è stata anche un’occasione per analizzare il modello Roma, e il suo esaurimento. ” Si è parlato anche di alleanze, in vista delle elezioni regionali del prossimo anno e la posizioen del segretario regionale del Pd Roberto Morassut è stata chiara “Auspico – ha detto Morassut – la creazione di un largo schieramento democratico di centrosinistra che possa contrastare la crescita della destra, che c’ e’ stata e che credo sia già in arretramento con il sostegno delle forze del centrosinistra attualmente al governo della Regione Lazio: l’Idv che già fa parte della coalizione, l’Udc se ci saranno le condizioni e la convergenza e le forze che stanno alla sinistra del Pd. Questo schieramento ha dimostrato non solo di saper vincere, ma di poter governare in diverse realtà d’Italia”.
 ”
Una posizione condivisa da Nicola che ha precisato che con l’Udc non bisogna "ridurre tutto ad un discorso di poltrone o di spostamento di ceto politico, ma fare un discorso programmatico: l’ambizione è quella di non riproporre un’Unione come quella che abbiamo conosciuto, ovvero un arcipelago di liste utile per vincere ma debole per governare. La scommessa – ha detto – è quella di costruire un’ alleanza omogenea sui contenuti e sui valori". Nicola ha inoltre sottolineato che i "risultati positivi" ottenuti nella provincia di Roma "dove abbiamo vinto in tutti i grandi comuni", sono stati possibili anche grazie ad un lavoro che abbiamo costruito fin dal primo giorno della mia Giunta con l’ Udc, – ha concluso – con cui quasi ovunque siamo andati insieme alle elezioni".
 ”
‘Ripensare Roma’ diventerà un sito internet per raccogliere idee, proposte e contributi: una rete al servizio delle esperienze del centro sinistra nel territorio. Nelle prossime settimane a Palazzo Valentini, sotto la presidenza, la maggioranza della Provincia di Roma istituirà "un Ufficio speciale per il progetto strategico dell’ area metropolitana, un luogo di studio, indirizzo e coordinamento al servizio dei territori, delle forze sociali e produttive.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica