19 novembre 2009 Nicola: “E’ ingiusto privatizzare l’acqua”

“Bisogna dare battaglia su una cosa profondamente ingiusta e sbagliata e che introduce un concetto pericoloso". Così Nicola ha commentato il decreto Ronchi che prevede, tra le altre cose, anche la privatizzazione dell’ acqua. "E’ un fatto grave – ha detto – Il tema non è quello della possibilità, giusta e già prevista, di una partecipazione di capitali privati nella gestione delle società dell’ acqua, qui stiamo parlando di un’altra cosa, della privatizzazione di un bene primario ed universale: ” è come se si teorizzasse di privatizzare l’aria”. ”
"L’ acqua è un bene primario e di tutti e non c’entra nulla con la necessità di efficientare, – ha aggiunto Nicola – anche perché ci sono aziende pubbliche a partecipazione privata molto efficienti,
quotate in borsa con buoni risultati".
 ”
Nicola ha poi citato l’esperienza di Ato2, la controllata di Acea che gestisce il sistema idrico, "mi sento di poter parlare di un’azienda pubblica – ha detto – che non a caso ha all’interno degli organismi di controllo e di gestione che vedono protagonisti i sindaci eletti dai cittadini. Se passiamo da questo, ad un attore privato c’è un salto illogico e che preoccupa”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica