15 febbraio 2010 La Provincia premia e finanzia le idee dei piccoli Comuni Diciannove progetti per valorizzare i piccoli comuni con meno di 5000 abitanti del territorio romano sono stati premiati questa mattina a Villa Celimontana da Nicola.

I progetti, volti alla salvaguardia delle tradizioni, del paesaggio e dell’ambiente e alla diffusione delle nuove tecnologie, hanno partecipato alla quarta edizione del Bando delle idee per i piccoli comuni della Provincia di Roma, ideato da Legambiente Lazio; le idee vincenti saranno finanziate dalla Provincia che quest’ anno ha stanziato 250mila euro.
Tra i progetti vincitori la realizzazione di un apiario a Sant’Oreste sul Monte Soratte, il recupero di sentieri e la realizzazione di cartellonistica a Colonna, Riofreddo, Bellegra, Affile e Nazzano, la catalogazione delle erbe spontanee e aromatiche nel Museo della Canapa di Pisoniano, la realizzazione di laboratori sulla pasta fresca tipica di Gavignano e gli studi sui consumi energetici nei comuni della Comunità montana dei Monti Lepini.
“Il valore di questo bando si comprende scorrendo la lista dei comuni vincenti – ha detto Nicola – dietro di esso c’è la vita, la passione di tante comunità locali che ripensano al loro territorio. Rivalorizzare il patrimonio artistico, enogastronomico e culturale del nostro territorio deve servire per un nuovo modello di sviluppo economico”.

Nicola ha anche presentato un portale per valorizzare il territorio della Provincia di Roma, ma anche un sito dove i comuni potranno mettersi in mostra. “Lo presenteremmo prima dell’estate e si chiamerà Roma e più. La provincia delle meraviglie e sarà un sito internet che servirà a valorizzare questo territorio – ha detto Nicola – sarà un vero e proprio portale che ospiterà un calendario degli eventi ma sarà anche una vetrina dove i comuni potranno farsi conoscere.

E’ una grande iniziativa di marketing territoriale che si unisce al lavoro di infrastrutture che la Provincia sta facendo. I romani fanno come i canguri e saltano in Umbria e Toscana. No che non siano liberi di farlo, ma noi cercheremo di farli rimanere qui da noi”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet