22 febbraio 2010 Valerio Verbano. Nicola: “La democrazia non può avere buchi neri”

"Quello dell’assassinio di Valerio Verbano è un tema fondamentale che non va assolutamente dimenticato. E’ giusto che i giovani oggi sappiano quanto l’odio abbia distrutto generazioni. E in questo caso, oltre al dolore c’è la follia di non sapere ancora niente, chi entrò in casa, chi tenne in ostaggio i genitori, chi uccise un ragazzo di appena diciannove anni. Una democrazia che si rispetti non può avere buchi neri nelle attività investigative". Così Nicola, all’uscita dalla visita in forma privata alla signora Carla Verbano, mamma di Valerio, ucciso il 22 febbraio del 1980.
"Ne esce fuori solo una democrazia debole – ha aggiunto – E’ importante che queste giornate non rimangano celebrazioni del passato. Finché non c’è la verità, rimangono temi del passato e solo in parte rimarginano le ferite. E’ giusto che tutti si uniscano per ” scoprire la verità. Importante in tal senso, per la famiglia Verbano, sarà l’incontro col ministro della Giustizia Alfano nei prossimi giorni".


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica