25 marzo 2010 L’Italia come la Grecia. La politica economica del Governo è un totale fallimento

“Nel 2009 – ha detto Nicola – hanno perso il lavoro 380mila persone. E’ un numero molto drammatico legato a un dato devastante che l’Istat ci fornisce: il pil è crollato del 5,1%, il crollo più poderoso da quando ci sono le rilevazioni statistiche. Mentre in Europa si ricomincia a crescere, l’Italia è l’unico Paese, insieme alla Grecia, ad arretrare. Se vogliamo dare un futuro all’Italia dobbiamo partire proprio dalla consapevolezza del fallimento totale della politica economica di questo Governo”
 ” “In questi ultimi due anni – ha aggiunto Nicola – abbiamo avuto una politica economica fatta di ammortizzatori sociali, finanziati, per la verità, pochissimo, che avrebbe avuto senso se ci fosse stata anche una politica dello sviluppo che non c’è. Come Provincia di Roma abbiamo investito, per esempio, sullo sviluppo sostenibile, sull’energia, sull’acqua, mettendo risorse economiche che hanno creato occasioni di lavoro. L’innovazione è l’unica risposta che possiamo dare alla crisi ma il Governo non vuole capirlo e preferisce far sprofondare l’Italia”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet