14 aprile 2010 Nasce la web tv dedicata alle famiglie delle vittime del terrorismo

‘Racconto la mia storia’ è la prima web tv italiana gestita dall’Associazione Fratelli Mattei e dedicata ai familiari delle vittime del terrorismo di matrice politica degli anni ’70 e delle stragi più recenti. Si raggiunge la web tv all’indirizzo: www.raccontolamiastoria.it ”
"I familiari delle vittime racconteranno la loro storia mentre una redazione farà loro delle domande – ha spiegato Giampaolo Mattei – Questo strumento non va visto come strumento di parte: non ha colore politico e non vuole essere un’ organizzazione particolare, ma vuole dare voce a tutti i familiari delle vittime del terrorismo. La società italiana sugli anni 70 ha ancora una ferita aperta e parlarne può farla cicatrizzare senza strascichi”.
 ”
Il progetto promosso dall’Amministrazione provinciale vuole essere uno strumento per condividere la memoria di uno dei momenti più bui e tragici della storia recente del Paese. ” La web tv ‘Racconto la mia storia’ inizierà le sue trasmissioni venerdì 16 aprile, coinvolgendo i familiari delle vittime e gli utenti del portale internet per dar vita a dibattiti a cui chiunque potrà intervenire anche da casa utilizzando il pc: una chat, infatti, permetterà l’interazione tra spettatori e ospiti di volta in volta protagonisti.
 ”
"La web tv dedicata ai familiari delle vittime del terrorismo é uno straordinario contributo al rafforzamento del patrimonio civile di questo Paese e al rafforzamento dell’identità nazionale che non può non basarsi sulla ricerca della felicità. Cambierà la storia della democrazia del nostro Paese – ha detto Nicola – attraverso la web tv si afferma con forza un nuovo punto di vista sulla lettura degli anni Settanta: per tanti anni le famiglie sono state messe in secondo piano, nascoste o addirittura tirate in ballo per fini strumentali. Oggi non é più così.
 ”
"Per anni hanno parlato i terroristi. Ora ascoltiamo le vittime, nella loro coscienza sentiamo tutta la follia di quegli anni – ha aggiunto Walter Veltroni, presente alla presentazione – Quello che é accaduto é una delle pagine più atroci del dopoguerra. Diventi per noi consapevolezza perché ciò che é accaduto non ricapiti mai più. Oggi siamo circondati da episodi di razzismo e di intolleranza per il colore della pelle, le scelte sessuali, la religione. Sono cose già viste che ritornano quando la memoria viene rimossa".


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet