25 aprile 2010 25 Aprile: bella piazza rovinata da mascalzoni

“Ho difeso – ha detto Nicola – il diritto a prendere la parola del Presidente della Regione Lazio Renata Polverini, nessuno proprio in nome dei valori del 25 Aprile si deve permettere anche solo di teorizzare che qualcuno con un’idea diversa dalla propria non abbia il diritto di parola nelle piazze del nostro Paese. La differenza tra il fascismo e la democrazia è proprio questa. Era una bella piazza, rovinata da un gruppo di mascalzoni che nulla hanno a che fare ne’ con la libertà né con la democrazia. Mi dispiace perché avremmo dovuto dare a Remo Comanducci il riconoscimento di Provincia Capitale".
"Remo – ha aggiunto Nicola – 65 anni fa a Porta San Paolo ha lottato e rischiato la vita per tutti noi e non si meritava di assistere dopo tanti anni a uno spettacolo del genere. Da parte mia, continuerò oggi e sempre a ricordare il suo impegno e quello di molti altri”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet