9 settembre 2010 Cinema e storia 100+1. Nicola presenta a Venezia la seconda edizione

Che cosa sanno i giovani del grande cinema italiano di una volta? Non moltissimo a giudicare dai risultati di un questionario distribuito in 90 classi di 30 scuole superiori di Roma e provincia nell’ambito di un progetto volto a diffondere i classici dello schermo fra gli studenti, Cinema e storia 100+l. Cento film e un paese, l’Italia. Tante le sorprese: Gassman è più popolare della Loren. Fantozzi e Vittorio De Sica battono tutti. Quasi dimenticata invece la grande stagione del cinema impegnato e i suoi protagonisti. L’autore di un film Oscar come Indagine su un cittadino al di sopra di ogni sospetto, Elio Petri, è noto a poco pi di uno studente su 100. Francesco Rosi a meno di tre su 100. Volontà raggiunge 7 su 100, pochissimo per un attore leggendario. Mentre perfino a Roma meno della metà dei giovanissimi conosce Anna Magnani. Si salvano i grandi film neorealisti, specie rispetto a quanto sarebbe venuto in seguito, con poche eccezioni (La dolce vita, Il gattopardo, La grande guerra, ma soprattutto titoli più reperibili in tv o all’origine di tormentoni pubblicitari e mediatici come Fantozzi, il più gettonato, seguito da Un americano a Roma, I soliti ignoti, Don Camillo, Totò a colori. ”
Per questo, dopo il successo della passata edizione, anche quest’ anno la Provincia di Roma porterà in oltre 30 ” scuole della Capitale e del territorio il progetto "Cinema&Storia/101+1. Cento film e un paese, l’Italia. Nicola ha presentato la seconda edizione dell’ iniziativa presso la Villa degli Autori nell’ambito della 67°Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. ” "Il risultato molto positivo della prima edizione a cui hanno preso parte oltre 1700 studenti – ha detto il Nicola  ” – ci ha spinto a replicare questa iniziativa. Penso che rientri proprio nelle funzioni di una istituzione, non solo contrastare i rischi di una regressione culturale tra i nostri giovani, ma soprattutto sostenere la formazione di questi nuovi cittadini". ”
 ”
Sette i film scelti per la seconda edizione: ” I vitelloni di Federico Fellini; Accattone di Pier Paolo Pasolini; Salvatore Giuliano di Francesco Rosi; Il Gattopardo di Luchino Visconti; Una giornata particolare di Ettore Scola; Padre Padrone di Paolo e Vittorio Taviani; Roma città aperta di Roberto Rossellini.
 ”
"Stiamo pensando – ha aggiunto Nicola – di costruire, partendo proprio da ” ‘Roma città aperta’, un grande evento culturale ” per dare ai nostri ragazzi ” un simbolo che possa servire a capire meglio la storia del nostro paese partendo dalla visione di una perla pregiata della cinematografia italiana".
 ”
L’ iniziativa, promossa dalla Provincia di Roma in collaborazione con Cinecittà Luce, prevede inoltre una serie di giornate con incontri tra i ragazzi delle scuole superiori e registi, critici cinematografici, attori, esponenti del mondo della cultura per discutere di cinema e della sua utilità nel conoscere e capire la storia e le identità del nostro Paese.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet