8 marzo 2006 Fusione Gaz de France/Suez: garantire libertà di movimento dei capitali

La fusione annunciata rischia di creare un soggetto in grado di controllare una quota del mercato francese del gas vicina al 70% e l’intero mercato belga. Nicola e altri deputati italiani del PSE interrogano la Commissione Europea.
 ”
§
L’8 marzo 2006 Nicola ha firmato una interrogazione alla Commissione Europea sottoscritta anche dagli europarlamentari PSE Bersani, Pittella, Lavarra e Vincenzi. La risposta della Commissione è prevista entro il mese di aprile e sarà pubblicata su www.nicolazingaretti.it.
 ”
Di seguito il testo dell’interrogazione:
 ”
La fusione annunciata tra la società “Gaz de France”, controllata dallo Stato francese, e la società Suez, creerebbe un soggetto in grado di controllare una quota del mercato francese del gas vicina al 70% e l’intero mercato belga.

Non crede la Commissione europea che:
 ”

– un’operazione del genere, crei una posizione dominante sul mercato, che falserebbe la libera concorrenza,  ” e sarebbe, dunque, in contrasto con la normativa europea antitrust?
 ”

– l’acquisizione di un’impresa privata da parte di altra società controllata dallo Stato francese, si possa configurare come un “aiuto di Stato” contrario alle norme che regolano il funzionamento del mercato interno comunitario?
 ”

– se tale acquisizione andasse a buon fine, ridurrebbe drasticamente la probabilità che l’impresa privata Suez ” possa essere oggetto di un’OPA, in violazione così delle norme comunitarie che garantiscono la libertà di  ” movimento dei capitali?

Si interroga la Commissione europea per conoscere quali misure intenda intraprendere a riguardo.
 ”


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet