8 ottobre 2010 Nicola a Radio Due parla della crisi della destra e del dibattito nel Pd

Oggi Nicola ha partecipato alla trasmissione 28 minuti su Radio Due, dove con la conduttrice Barbara Palombelli ha affrontato molte questioni degli ultimi giorni. Nicola ha messo in relazione gli insulti di Bossi ai Romani con il fallimento del Governo Berlusconi "Sta diventando sempre più un modo di orientare, eccitare e motivare un elettorato perché un elettorato ti segue se ottieni dei risultati. Noi – ha detto – viviamo in un paese che sullo sviluppo economico, sulla disoccupazione, sul rapporto delle esportazioni, sulla credibilità delle istituzioni ha un bilancio negativo, e non a caso in questi momenti di grande difficoltà si rimotiva il proprio popolo urlando". ”
“Fini ha compreso – ha aggiunto Nicola, a proposito della crisi della destra e del Governo – che la destra italiana non vuole riconoscersi più dentro quell’unica leadership di Berlusconi. Fini si sta candidando ad essere l’interlocutore privilegiato di una destra che era e rimane tale, che non vuole avere su di se quegli elementi, in parte inquietanti, che stanno caratterizzando la leadership di Berlusconi: ” cioè il populismo, un certo peronismo ed una cultura proprietaria della politica”.
 ”
Nicola ha anche affrontato il tema delle alleanze del Partito Democratico, "Il motivo della voglia di cercare fuori – ha spiegato – è legato alla voglia di costruire un’alleanza più larga possibile che non appaia un’ armata Brancaleone. C’è’ la ricerca di una leadership, una persona dietro la quale si possa riconoscere il fronte più largo possibile, come fu in parte con Romano Prodi. E visto che tutti leggono il pericolo che corre questo paese se continua questa palude, io non vedo negativamente, in questa fase, l’apertura di un dibattito sereno e molto pacato. Questo anche grazie all’ atteggiamento di Pier Luigi Bersani, che rivendica una sua funzione ma non si tira indietro”.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica