4 settembre 2013 I cittadini devono avere la possibilità di scegliere il presidente della Commissione Europea Troppo spesso le elezioni europee rischiano di ridursi a una conta interna ai singoli stati perdendo di vista, o rendendo invisibile ai cittadini, il loro reale oggetto: quale Europa vogliamo, quale modello economico e sociale vogliamo promuovere

I cittadini dell’Unione devono avere la possibilità di scegliere consapevolmente un presidente e una proposta di governo. 

L’offensiva lanciata dai Democratici e dei Socialisti con la scelta di esplicitare, già dalle prossime elezioni europee, una candidatura unitaria a Presidente della Commissione, intorno alla quale si raccoglieranno tutte le liste nazionali, è un passo importante e l’inizio di una battaglia politica che va sostenuta.  

Meglio ancora, se ad essere indicata sarà una figura di indiscusso europeismo e prestigio istituzionale come Martin Schultz, perché rappresenterà un punto di riferimento per tutti. 

Troppo spesso le elezioni europee rischiano di ridursi a una conta interna ai singoli stati o addirittura ai singoli partiti dei singoli stati, perdendo di vista, o rendendo invisibile ai cittadini, il loro reale oggetto: quale Europa vogliamo, quale modello economico e sociale vogliamo promuovere, come intendiamo cambiare quello che adesso non sta funzionando. 

Siamo, quindi, di fronte a una opportunità imperdibile per alzare gli occhi dalle beghe quotidiane e restituire centralità alla buona politica, quella che organizza e non subisce il cambiamento e che, sulla base di una proposta di un governo e di un campo di valori, promuove la coerenza tra persone e idee. 

Per altro, come ha giustamente osservato Roberto Gualtieri, questa opportunità è già contenuta nelle norme del Trattato di Lisbona che legano l’indicazione del Presidente della Commssione ai risultati elettorali. 

È compito delle forze di progresso, ora, e quindi anche delle forze di progresso italiane, non accontentarsi di una burocratica applicazione delle norme, ma – conclude – trasformare questa novità nella scintilla che può innescare un processo democratico, rafforzando gli strumenti di partecipazione attiva dei cittadini alla vita dell’Unione e alle sue scelte, e la costruzione della cittadina europea.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica