19 agosto 2014 Salvi gli ospedali di Bracciano, Monterotondo e Subiaco: obiettivo raggiunto Diventeranno presidi ospedalieri di zone disagiate, per dare risposte concrete ai bisogni di salute dei cittadini e garantire le funzioni di emergenza. Una funzione nuova, diversa e moderna nell’ambito di un sistema sanitario che è interessato da un profondo percorso di rinnovamento

Salvati dalla cancellazione gli ospedali di Bracciano, Monterotondo e Subiaco. Da oggi queste strutture avranno un nuovo futuro, è un altro obiettivo che abbiamo raggiunto grazie ai nostri piani operativi: nel decreto del 2010, in vigore fino a ieri, la loro cancellazione era prevista e sancita .

Non ci saranno tagli di posti letto, al via una nuova fase. Il nostro sforzo è quello di salvare il più alto numero possibile di posti letto. Le norme ministeriali prevedono che queste strutture diventino presidi ospedalieri di zone disagiate. Una funzione nuova, diversa e moderna nell’ambito di un sistema sanitario che sta attraversando un profondo percorso di rinnovamento.

Dare risposte concrete ai bisogni di salute dei cittadini e garantire le funzioni di emergenza: sono gli obiettivi principali di queste strutture che avranno una funzione essenziale all’interno del nostro nuovo modello di sanità sul territorio.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet