15 giugno 2013 Dobbiamo ascoltare il Pride. Il Parlamento dia una risposta alle richieste di migliaia di italiani In Italia ci sono troppe persone che non vedono riconosciuta la loro piena cittadinanza. Garantire a tutti l’esercizio dei propri diritti è fondamentale, perché rappresenta la base della democrazia. Le pacche sulle spalle non bastano, è tempo di trovare le soluzioni ai bisogni delle persone

Anche quest’anno il corteo del Pride attraversa le strade e le piazze di Roma con migliaia di persone che chiedono diritti e libertà per tutte e tutti.

Una manifestazione che dobbiamo ascoltare perché oggi in Italia ci sono troppe persone che non vedono riconosciuta la loro piena cittadinanza. E questo non è più possibile. Garantire a tutti l’esercizio dei propri diritti è fondamentale, perché rappresenta la base della democrazia.

Come Regione ci siamo impegnati a garantire tutele, sostegno e servizi con un piano per i diritti delle persone lesbiche, gay e trans e contro l’omofobia e la transfobia.

Ora però è arrivato il tempo che il Parlamento dia una risposta definitiva alle richieste di parità e uguaglianza che arrivano da tante italiane e tanti italiani.

Una richiesta di democrazia e libertà che non si può continuare a ignorare. Le pacche sulle spalle non bastano, è tempo di trovare le soluzioni ai bisogni delle persone.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet