10 gennaio 2014 Pronto Soccorso: un nuovo piano per ridurre i tempi di attesa Una persona che si rivolge ad un Pronto soccorso ha il diritto di trovare una struttura efficiente che risponda alle emergenze nel modo migliore. Per questa ragione abbiamo adottato un nuovo piano operativo per diminuire i tempi di attesa e per aprire nuovi ambulatori di quartiere

Nella sanità del Lazio ci stiamo trovati oggi davanti a numerosi problemi, spesso perché non sono stati affrontati bene in passato.

Medici, infermieri e lavoratori, con grande impegno e sacrifici, si dedicano ogni giorno a curare i pazienti, ma non riescono a risolvere le tante criticità del sistema.

Per questo, abbiamo adottato un nuovo piano operativo realizzato insieme ai direttori delle Asl e dei Pronto soccorso

Cinque regole per diminuire i tempi di attesa nei Pronto soccorso.

  1. trasformare i posti letto di chirurgia, non sempre utilizzati, in posti letto di medicina d’urgenza
  2. ridurre al minimo i trasferimenti dei pazienti nelle cliniche accreditate che saranno utilizzate soprattutto dagli ospedali più piccoli
  3. le case di cura accreditate possono accogliere i casi meno gravi, se gli ospedali hanno pochi posti letto disponibili
  4. l’apertura di ambulatori in ogni municipio di Roma, anche il sabato e  la domenica, e l’adozione di un’unica carta dei servizi
  5. verifiche immediate sulla situazione delle ambulanze per capire come vengono usate quelle private e quante restano parzialmente utilizzate.

Stiamo costruendo un nuovo modello di sanità che offra a tutte le cittadine e i cittadini del Lazio un servizio più veloce e un percorso di cura efficiente, anche grazie a un nuovo impiego delle risorse del territorio.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica