20 ottobre 2014 Ebola: il protocollo tra la Regione e tutte le strutture sanitarie L’abbiamo inviato a tutte le strutture del Servizio Sanitario Regionale per tutelare il diritto alla cura del paziente e allo stesso tempo permettere al personale sanitario di lavorare nelle migliori condizioni di sicurezza tutelando la salute dei cittadini

Abbiamo inviato a tutte le strutture del nostro servizio sanitario un protocollo contenente le indicazioni per la sorveglianza e il controllo dell’epidemia da virus Ebola che si è sviluppata in Africa occidentale.

Al lavoro per facilitare la gestione di eventuali casi sospetti, probabili, confermati, nonché dei contatti. Stiamo lavorando seguendo le indicazioni del Ministero della Salute. Il protocollo è stato redatto per gli operatori sanitari che lavorano nella nostra sanità per tutelare il diritto alla cura del paziente e allo stesso tempo permettere loro di lavorare nelle migliori condizioni di sicurezza tutelando la salute dei cittadini.

1. La valutazione dei casi sospetti probabili e/o confermati (S/P/C) definendo i criteri organizzativi e la rete di riferimento per la presa in carico del paziente, le procedure per il ricovero, il trasporto e gli eventuali aspetti di laboratorio.

2. Le modalità di disinfezione e sanificazione, trattamento e smaltimento dei rifiuti sanitari, sorveglianza delle persone identificate come “contatti”.

3 e 4. la gestione degli operatori sanitari esposti, oltre ad alcune disposizioni in materia di comunicazione.

Il protocollo è stato già pubblicato sul sito della Regione Lazio. Anche lo Spallanzani, che è il centro di riferimento nazionale e regionale,  e l’Ares 118 hanno provveduto alla pubblicazione  sul proprio sito di un loro protocollo per la gestione dei casi sospetti, probabili, confermati e contatti.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica