19 maggio 2014 Tirocini: con la trasparenza e l’innovazione raddoppiano nel Lazio In un anno il numero dei tirocini è raddoppiato. Abbiamo obbligato a mettere tutti i dati on line, per sapere quanti sono e come vengono retribuiti i partecipanti. Con la trasparenza, diciamo basta a irregolarità e truffe

di Mauro Favale, La Repubblica, 19 maggio 2014

Quasi tutti hanno meno di 34 anni, più della metà sono donne, uno su cinque guadagna più di 700 euro. Ma, soprattutto, in un anno sono più che raddoppiati. È questo l’identikit dei più o meno giovani che nel Lazio accedono ai tirocini, 5.038 soltanto da novembre a oggi, oltre 4300 dall’inizio del 2014.

Un vero e proprio boom da quando è stato pubblicato il nuovo sistema che obbliga i soggetti che promuovono tirocini a mettere on line, sul sito della Regione Lazio, tutte le informazioni necessarie, tra convenzioni, progetti formativi e rimborsi.

Sì, perché secondo i dati raccolti finora emerge che il 67% dei tirocinanti percepisce un’indennità superiore al minimo previsto di 400 euro e il 19% supera anche i 700 euro. Inoltre il 46% dei tirocinanti ha meno di 24 anni e il 43% ha un’età compresa trai 25 e i 35. Tra le principali attività per cui vengono attivati ci sono commercio, settore manifatturiero e ristorazione.

A sottolineare l’importanza del nuovo sistema è lo stesso governatore Nicola Zingaretti: «Grazie ai tirocini on line si sanno quanti sono, viene garantito il pagamento per chi li effettua e, se riscontriamo irregolarità o situazioni poco chiare, mandiamo subito gli ispettori stroncando così il brutto andazzo delle truffe del passato».

Soddisfatta anche l’assessore al Lavoro, Lucia Valente: «Crediamo che per attuare le migliori politiche per l’occupazione dobbiamo avere dati certi dai quali partire».


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet