11 luglio 2014 Il Lazio torna a essere utile all’Italia. E anche all’Europa Sono stato nominato relatore del Comitato delle Regioni Sesto Rapporto sulla Coesione dell’Unione Europea, uno strumento utile per difendere e realizzare un modello di sviluppo più equilibrato e sostenibile tra i diversi territori. È il segno che la nostra Regione è di nuovo un interlocutore autorevole

Sono stato nominato relatore del Comitato delle Regioni per  il Sesto Rapporto sulla Coesione dell’Unione Europea.  È il segno che la nostra Regione è tornata a essere un interlocutore autorevole grazie a lavoro che stiamo portando avanti, e di questo siamo orgogliosi.

Ogni tre anni l’Unione Europea pubblica una relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale, è uno strumento utile per difendere e realizzare un modello di sviluppo più equilibrato e sostenibile.

A cosa serve il Rapporto sulla Coesione? Illustra sia i progressi compiuti per ridurre il divario tra le regioni che il ritardo delle regioni meno favorite.

Uno strumento utile anche alla nuova programmazione 2014-2020. Alla fine di luglio, quando sarà pubblicato, il Comitato delle Regioni potrà integrare il Rapporto con rilievi e osservazioni per orientare gli investimenti, in particolare rispetto alla programmazione delle risorse nel periodo 2014-2020.

Da fanalino di coda a esempio positivo. Poco più di un anno fa il Lazio era tra le ultime cinque Regioni in Italia per la capacità di investire i fondi europei: 360 milioni di euro rischiavano di tornare a Bruxelles. In pochi mesi li abbiamo recuperati tutti, senza perdere nemmeno un centesimo.

Oggi Il Lazio cambia e torna a dare una mano all’Italia e, in questo caso, anche all’Europa.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet