26 luglio 2014 La Regione è tornata: un anno di scelte e di fatti per cambiare Rieti e la sua provincia Ecco alcune delle cose che abbiamo fatto e stiamo facendo per sostenere questo territorio nel primo anno alla Regione. Dall’economia alla salute, dalle infrastrutture ai trasporti, alla valorizzazione del paesaggio, dei centri storici, fino all’impegno per la cultura

Da quando siamo arrivati siamo al lavoro per rilanciare il Lazio a partire dai territori. Lo abbiamo fatto in tanti modi anche per la Provincia di Rieti, la “capitale” del patrimonio naturalistico e paesaggistico del Lazio, che ha vissuto un lungo periodo di sviluppo economico e crescita del benessere e poi ha incontrato la crisi.

Ecco alcune delle cose che abbiamo fatto e stiamo facendo per sostenere questo territorio nel primo anno alla Regione. Dall’economia alla salute, dalle infrastrutture ai trasporti, alla valorizzazione del paesaggio, dei centri storici, fino all’impegno per la cultura:

Rilanciamo il lavoro e le imprese. Lo stiamo facendo con i fatti concreti: abbiamo avviato il percorso con il Ministero, presto definiremo un accordo di programma per far ripartire le imprese e attrarre nuovi investimenti per questo territorio.

Più risorse per i Comuni del reatino. Li sosteniamo con 72 milioni di euro, fondi che servono per tante cose: pagare i debiti, migliorare il trasporto pubblico. E poi allentiamo anche il vincolo del patto di stabilità.

Una sanità più vicina e sul territorio. Vogliamo garantire a tutte e a tutti servizi efficienti e di qualità, per questo apriremo a Magliano Sabina la prima Casa della Salute della Provincia di Rieti, una struttura nuova dove puoi trovare medici, specialisti e infermieri senza dover andare per forza in ospedale. E poi abbiamo anche abbattuto le liste d’attesa per le visite cardiologiche: passano da 261 giorni a 30.

Cambiamo il volto del centro storico. Al via diversi interventi per riqualificare e rigenerare spazi e edifici pubblici del centro storico di Rieti. In questo modo sosteniamo anche la ripresa dell’economia e dello sviluppo. Mettiamo a disposizione 8,5 milioni di  euro attraverso i fondi P.L.U.S., i Piani Locali di Sviluppo Urbano.

Miglioriamo collegamenti e infrastrutture. Vanno avanti i lavori per il primo stralcio della strada regionale Salto Cicolana, che completerà la Rieti-Torano. La Provincia di Rieti ha potuto realizzarli grazie a un finanziamento della Regione. Questa prima fase sarà ultimata nel 2015.

47 interventi su oltre 100 km di strade regionali. Abbiamo investito in tutto 26,6 milioni di euro per tutta la rete stradale regionale. In particolare dieci interventi riguarderanno le strade della provincia di Rieti.

Cultura: riparte la stagione estiva. Con il Ric Festival, Rieti Invasioni Creative, è ripartita la stagione estiva della Regione: teatro, danza, musica, letteratura, installazioni e spazi di riflessione sulla contemporaneità per un’avventura tra le arti.

Arriva il progetto A, B, C arte, bellezza, cultura. Venti giorni di iniziative legate al cammino di Francesco  il tratto più conosciuto e suggestivo del percorso che da La Verna porta fino a Roma attraverso la Valle Santa Reatina. Tanti eventi in programma: spettacoli teatrali, circensi e di pupazzi, concerti di musica sacra e antica, mostre di fotografia peregrinanti, installazioni d’arte contemporanea e performance, con la straordinaria possibilità di fare anche delle significative “conoscenze di gusto”.

Continueremo a sostenere questo territorio, una terra di montagne, riserve naturali, sorgenti e corsi d’acqua; ricca di testimonianze archeologiche, storiche e culturali stratificate nel tempo, di feste, tradizioni ed eccellenze enogastronomiche.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
parajumpers outlet