26 luglio 2014 La Regione è tornata. Un anno di scelte e fatti per cambiare Viterbo e la sua provincia Ecco alcune delle cose che abbiamo fatto e stiamo facendo per sostenere questo territorio nel primo anno alla Regione. Dall’economia alla salute, dalle infrastrutture ai trasporti, dei centri storici, fino all’impegno per la cultura

Il territorio di Viterbo è ricco di potenzialità e eccellenze che vogliamo valorizzare. Ecco alcune delle cose che abbiamo fatto e stiamo facendo  in questo primo anno alla Regione. Dall’economia alla salute, dalle infrastrutture ai trasporti, alla valorizzazione del paesaggio, dei centri storici, fino all’impegno per la cultura:

Investimenti per il distretto industriale di Civita Castellana. Abbiamo siglato un protocollo  per rilanciare questo distretto industriale, lo facciamo in tanti modi: con attività di formazione professionale on demand, riattivando il depuratore industriale, e con nuovi investimenti sui distretti e le reti d’impresa, l’internazionalizzazione, lo start up e l’accesso al credito.

Rilanciamo le ex terme Inps Sarà il Comune di Viterbo a seguire direttamente le procedure per l’affidamento della gestione.

Terre ai giovani: una nuova leva di imprenditori agricoli Abbiamo lanciato il bando “Terre ai Giovani” che permetterà di valorizzare, attraverso la cessione a nuovi imprenditori agricoli, 320 ettari di terreni dell’Arsial.

Più risorse per i Comuni del viterbese. Li sosteniamo con 78 milioni di euro, fondi che servono per tante cose: pagare i debiti, migliorare il trasporto pubblico. E poi allentiamo anche il vincolo del patto di stabilità.

Via  libera al piano per gli insediamenti produttivi. Abbiamo sbloccato il piano per gli insediamenti produttivi di Soriano nel Cimino e autorizzato l’apertura di una nuova cava di travertino a Vasanello.

Una sanità più vicina e sul territorio. Vogliamo garantire a tutte e a tutti servizi efficienti e di qualità, per questo apriremo a Acquapendente la prima Casa della Salute della Provincia di Viterbo, una struttura nuova dove puoi trovare medici, specialisti e infermieri senza dover andare per forza in ospedale. Dopo l’estate inizieranno i lavori per il completamento dell’ospedale di Belcolle, che verrà potenziato come Dea di I livello. Le gare sono già state affidate. Tra le altre cose abbiamo aperto nuovi punti di assistenza infermieristica sul territorio: a Canepina, Viterbo, Piansano.

Cambiamo il volto del centro storico di Viterbo. Al via diversi interventi per riqualificare e rigenerare il centro storico di Rieti. In questo modo sosteniamo anche la ripresa dell’economia e dello sviluppo. Mettiamo a disposizione 10 milioni di  euro attraverso i fondi P.L.U.S., i Piani Locali di Sviluppo Urbano.

Al lavoro per risolvere l’emergenza arsenico. Stiamo consegnando i dearsenificatori nei territori interessati, vogliamo garantire il pieno rispetto dei parametri di qualità delle acque destinate al consumo umano. Per risolvere definitivamente il problema realizziamo nuove infrastrutture con 50 milioni di euro nella nuova programmazione dei Fondi Europei 2014 – 2020

Ripartono i lavori della Orte-Civitavecchia. Abbiamo garantito, con la nuova programmazione regionale, il finanziamento dei lavori per completare la tratta Cinelli – Monteromano.

Nuovi treni i per i pendolari e corse più veloci. Due nuovi treni sono già operativi, e sono in arrivo 10 carrozze in più sulla linea FL3 (Roma Ostiense-Cesano-Viterbo). Tra le altre cose abbiamo anche formulato un nuovo orario per assicurare servizi migliori nelle ore di punta. In particolare velocizziamo 17 treni semidiretti, con una diminuzione dei tempi di percorrenza che varia dai 12 ai 17 min.

47 interventi su oltre 100 km di strade regionali. Abbiamo investito in tutto 26,6 milioni di euro per tutta la rete stradale regionale. In particolare quattro interventi riguarderanno le strade della provincia di Viterbo.

Promuoviamo le nuove imprese culturali. Abbiamo inaugurato I-Cult, un incubatore per le start up legate alla promozione della cultura: lo faciamo riqualificando l’ex mattatoio di Viterbo.

Valorizziamo il nostro patrimonio. Lo facciamo attraverso un protocollo d’intesa, tra le altre cose servirà a valorizzare le Necropoli Rupestri dell’Etruria Meridionale.

Sosteniamo iniziative e manifestazioni culturali. Con l’Officina delle Arti e dei Mestieri realizziamo una rete di 17 laboratori della creatività su tutto il territorio. E poi sosteniamo Caffeina,  una rassegna di dieci giorni su teatro, cinema, arte, musica, spettacolo e laboratori per i più piccoli in un unico festival.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica