3 ottobre 2014 Teatro dell’Opera: siamo al lavoro per rilanciarlo È questa la scelta che vogliamo mettere in campo rispetto a una situazione che è drammatica e alla concreta ipotesi del fallimento. Quest'anno abbiamo fatto di tutto per sostenere il Teatro versando in pochi mesi risorse che si aspettavano da anni

Non c’è nessuna volontà di chiudere il Teatro dell’Opera né tantomeno di lasciare qualcuno a casa.

Rilanciamo il teatro dell’Opera rifondando il sistema delle relazioni e utilizzando un nuovo modo di lavorare che non intacchi gli artisti e i lavoratori. È questa la scelta che vogliamo mettere in campo rispetto a una situazione che è drammatica e alla concreta ipotesi del fallimento.

Una nuova speranza per tutti fondata sul rilancio del Teatro. Chi l’ha fatto in Europa ha vinto. Ora ci sono 75 giorni per valutare e decidere sulle caratteristiche di questo nuovo rapporto che potrà e dovrà vedere gli artisti protagonisti.

Quest’anno abbiamo fatto di tutto per sostenere il Teatro versando in pochi mesi risorse che si aspettavano da anni.

Noi lavoriamo per questo obiettivo, il rilancio del Teatro dell’Opera, ricordando, in primo luogo a noi stessi, che gestiamo soldi dei cittadini che devono essere impiegati sempre con trasparenza e cura.

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet
buy AAA Replica Watches rolex watches datejust tag heuer replica