24 febbraio 2014 Centrale unica per gli acquisti, ecco come abbiamo risparmiato 14 milioni di euro in sei mesi Continua il nostro impegno per migliorare i servizi ed eliminare gli sprechi. Siamo riusciti a ottenere risparmi modificando diversi contatti e risparmiando su tante cose, per esempio sul noleggio di vetture e sulla cancelleria

In passato, quando bisognava fare un acquisto, anche solo per la cancelleria, ogni ufficio della Regione lo faceva in autonomia. Questo aumentava i costi delle forniture.

Abbiamo aperto una centrale unica che si occupa di fare gli acquisti per tutti. Così otteniamo prezzi migliori. Nei primi sei mesi siamo riusciti a risparmiare più di 14 milioni di euro.

Stiamo trasformando la nostra Regione in un ente virtuoso. L’avevamo detto e lo stiamo facendo. Ottimizzare le spese e migliorare i servizi per la comunità è possibile.

Come è stato possibile ottenere i risparmi?

Modificati diversi contratti. Grazie a queste operazioni abbiamo risparmiato più di 11 milioni di euro. In particolare, abbiamo rivisto la convezione tra la Regione Lazio e il Corpo Forestale, i contratti di servizio in corso con i Centri di Formazione provinciale, il contratto di servizio tra Regione Lazio e Lazio service e il contratto di affitto della sede di Lazio service di via del Serafico.

Provvedimenti  sulle sedi della Regione.  Altri 3,2 milioni di euro di risparmi, invece, li abbiamo ottenuti con l’acquisto una tantum dei servizi di derattizzazione per le sedi regionali di Via Capitan Bavastro, via Cristoforo Colombo e via del Pescaccio,  la rimodulazione del contratto per la raccolta dei rifiuti e dei contratti sulla vigilanza.

Vetture e cancelleria. Tra le altre cose abbiamo fatto una convenzione con Consip, che è una società del Ministero dell’Economia, per il noleggio delle autovetture della giunta. E poi abbiamo effettuato una nuova gara  per l’acquisto del materiale di cancelleria. Inoltre, abbiamo anche rimodulato il contratto per l’accesso alle banche dati delle leggi d’Italia, provvedendo anche all’acquisto una tantum del servizio di facchinaggio per la sede dell’Ardis, l’Agenzia regionale per la difesa del suolo.

Grazie alla Centrale unica degli acquisti continueremo con serietà e lungimiranza a tagliare gli sprechi e a migliorare i servizi.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet