1 dicembre 2011 ‘Roma nel piatto’ si fa in tre Enoteche, panifici, macellerie, pasticcerie, e negozi bio da scegliere come alternativa alla grande distribuzione. In che modo? Grazie alla guida ‘Roma – Il mondo nel piatto’ che unisce gli antichi sapori a prezzi ragionevoli

Dodici ispettori anonimi che durante l’ultimo anno hanno testato nel Lazio 500 tra ristoranti, trattorie, pizzerie e non solo: il risultato è la guida ‘Roma nel Piatto’ giunta alla sua IX edizione, edita da ‘La Pecora Nera Editore’ che quest’anno ”si fa in tre”.

Al top di questa graduatoria resta La Pergola del Roma Cavalieri Hilton di Heintz Beck, seguita dalle Colline Ciociare di Acuto di Salvatore Tassa, mentre al terzo posto a pari merito Il Pagliaccio di Antony Generose, La Trota di Rivodutri dei fratelli Serva e La Parolina di Iside e Roma nella frazione di Trevinano (Vt).

La guida ‘Roma per il Goloso’ invece esamina 725 botteghe del gusto, come enoteche, gastronomie, panifici, macellerie, pescherie, pasticcerie, gelaterie, cioccolaterie e negozi bio da scegliere come alternativa alla grande distribuzione perché preservano gli antichi sapori a prezzi ragionevoli.

Infine ‘Roma – Il mondo nel piatto’, la prima guida enogastronomica interamente dedicata all’offerta etnica della capitale con 100 ristoranti, 120 take away e 150 food shops.

Nicola ha sottolineato l’importanza dell’anonimato degli ispettori definendo le guide ”indipendenti per vocazione” soprattutto “perché il controllo produce qualità”.

Tutte e tre le guide sono acquistabili anche nel formato eBook.


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet