16 settembre 2015 Anche al San Camillo si volta pagina: scopri i nuovi servizi In particolare investiamo circa 200mila euro per i lavori di adeguamento strutturale del Pronto Soccorso, 1 milione di euro per la realizzazione di nuovi 20 posti letto di Rianimazione e circa 2,5 milioni per l’ammodernamento tecnologico apparecchiature delle sale operatorie, del pronto soccorso e della rianimazione

Siamo lanciati a tutta velocità sul progetto Giubileo, continuiamo a fare passi avanti importanti per migliorare la nostra  sanità. Dopo il sopralluogo al San Giovanni di qualche giorno fa oggi ho visto un altro grande ospedale che sta cambiando volto, il San Camillo. Negli ospedali di Roma che stiamo ristrutturando  stiamo facendo un vero e proprio miracolo, perché aprire e chiudere 12 cantieri così complessi è stato possibile solo grazie alla grande dedizione degli operatori. E’ una grande sfida collettiva che realizziamo e vinciamo insieme.

3,7 milioni per alcuni interventi di portata storica. In particolare investiamo circa 200mila euro per i lavori di adeguamento strutturale del Pronto Soccorso, che diventerà più efficiente e vicino alle persone, 1 milione di euro per la realizzazione di nuovi 20 posti letto di Rianimazione e circa 2,5 milioni per l’ammodernamento tecnologico e le  apparecchiature delle sale operatorie, del pronto soccorso e della rianimazione.

Apriamo  il più grande centro pubblico per le persone in dialisi nel Lazio. Il nuovo centro è già attivo per i primi 22 posti e presto saranno a disposizione altri 19 posti. Così a regime prima dell’apertura del Giubileo i posti attivi saranno 41. Si tratta di un reparto moderno e all’avanguardia, dotato di nuove e moderne tecnologie dialitico-informatiche di monitoraggio elettronico di macchina e i pazienti sono assistiti secondo le più recenti procedure.  La dialisi ha mantenuto per le urgenze la funzione di servizio regionale h24.

+ 104 unità il personale del San Camillo. In particolare ci saranno 20 unità a tempo indeterminato, di cui 5 dirigenti e 15 operatori sanitari e 84 persone a tempo determinato di cui 24 dirigenti e 60 operatori sanitari.

Subito a regime i 20 posti letto in più in rianimazione previsti dal decreto sul riordino della rete ospedaliera. Un’azione fondamentale per una struttura come questa che si caratterizza per l’assistenza di alta intensità. Apriamo anche altri reparti che trasferiamo dal Forlanini, come otorino laringoiatria, l’unità di cure residenziali intensive, oculistica, terapia del dolore, ortodonzia e odontoiatria pediatrica. Dal Forlanini al San Camillo arriveranno anche medicina nucleare e la sala donatori. Così garantiamo reparti più nuovi, confortevoli e migliori percorsi assistenziali.

Ecco tutti gli interventi per il Giubileo.  Ristrutturiamo 12 pronto soccorso con un investimento di 34 milioni di euro. In totale, però, le risorse che verranno impiegate per il Piano Sanità per il Giubileo sono pari a 88mln di euro.

 

 


Tag: Blog
Per partecipare alla discussione sulle ultime attività seguimi su Facebook Se vuoi essere aggiornato sulle notizie più importanti iscriviti alla newsletter.
PUOI LEGGERE ANCHE
parajumpers outlet